Il secondo fine settimana del Carnevale di Viareggio 2017

Eventi tra i borghi e le piazze del Chianti, della Valdelsa e in Mugello. “Carnevale itinerante” a Lastra a Signa. Sabato 18 e domenica 19 mascherati all'Acquario di Livorno. A Chiusi il 65° edizione del Carnevale dei Ragazzi


Il Carnevale la fa da padrone nel weekend, con animazione per i più piccoli, sfilate di carri, maschere e coriandoli.

La seconda sfilata del Carnevale di Viareggio è in programma il 18 febbraio dalle ore 17, in notturna. Il lungo pomeriggio di festa sarà preceduto, alle ore 15, dalla sfilata dei gruppi in maschera delle pedane aggregative. Al termine del Corso Mascherato notturno il cielo di piazza Mazzini sarà illuminato dallo straordinario spettacolo pirotecnico della ditta Morsani di Rieti. La serata proseguirà poi con il concerto di Scuola Zoo.

La Capannina di Franceschi indossa la sua miglior maschera e si appresta ad ospitare un Carnival Party. Sabato 18 febbraio il divertimento sarà assicurato con la festa "We Love 90" che promette di stupire ed emozionare il grande pubblico. Allestimenti a tema, musica e tanto divertimento daranno il via ai festeggiamenti di Carnevale nel locale più In della Versilia: ristorante dalle 21 con specialità di mare e di terra, discoteca e pianobar dalle 24 in compagnia dell'amatissima band Borghi Bros, dei deejay Grandoni, Mazzara e Stefano Natali, Nik Versilia Voice e Guido Barinci al pianobar. Gadget, coriandoli e stelle filanti a volontà per tutti i partecipanti. Evento nell'evento l'elezione del Re e della Regina del Carnevale con una vera a propria sfilata in perfetto stile carnevalesco che prenderà il via alle ore 21.30. Gradita la maschera, ma non obbligatoria.

Al via domenica 19 febbraio la decima edizione del Carnevale itinerante di Lastra a Signa. La manifestazione è promossa dalla Misericordia di Lastra a Signa, il circolo Arci “Le due strade-Tripetetolo”, la parrocchia della Natività, il Gruppo Fratres “G. Nesi”, l’Associazione Filarmonica "Giuseppe Verdi" di Signa e il Gruppo storico dei castelli Malmantile e Lastra a Signa, con il patrocinio del Comune di Lastra a Signa. Il Carnevale itinerante si svolgerà domenica 19 e 26 febbraio dalle 15 e martedì 28 febbraio a partire dalle 16.30; l’iniziativa è rivolta soprattutto ai bambini e consisterà in una sfilata in maschera, accompagnata da un carro allegorico. La sfilata partirà dalla casa del popolo di Tripetetolo e si snoderà attraverso via Amendola, via Gramsci, via F.lli Rosselli e via Turati, dove è prevista una sosta davanti alla chiesa della Natività, continuando poi su via I Maggio, via XXIV Maggio, piazza IV Novembre e via Alighieri, con arrivo previsto in piazza Garibaldi, davanti alla Misericordia di Lastra a Signa, dove i bambini potranno gustare una ricca merenda.

Arrivo trionfale per Messer Carnevale che inaugura il suo show lanciando sorrisi e stelle filanti dal carro dell'allegria. Colori, maschere, canti e sapori della tradizione si diffondono in otto diverse location del Chianti e della Valdelsa, tra le colline di Barberino e Tavarnelle. Prende il via il Carnevale dei bambini: una carovana variopinta, pronta a sfilare tra le vie e le piazze, ad animare i circoli delle frazioni, a travolgere con canti, musica e degustazioni. La giostra del divertimento in costume si metterà in moto in occasione delle feste organizzate tra domenica 19 e martedì 28 febbraio.

Ad aprire le danze sono la parrocchia di Santa Maria e l'Associazione Culturale Marcialla che propongono un pomeriggio di divertimento corale. Grandi e piccini sono invitati a partecipare alla sfilata, accompagnata dalla banda, che dalla stanza della Musica giungerà in piazza Brandi (dalle ore 14.30) nel borgo di Marcialla. Anche la parrocchia di San Bartolomeo a Barberino Val d'Elsa organizza una festa ricca di attrazioni nei locali del Barrino dalle ore 15.30. L'iniziativa sarà replicata domenica 26 alla stessa ora.

Domenica 19 Messer Carnevale fa il suo ingresso nel Castello di Tignano dove dalle ore 14.30 l'animazione, a cura del Comitato di Tignano, propone musica e degustazioni. Domenica 26 il divertimento si sposta sul palcoscenico del Circolo La Rampa di Tavarnelle. I piccoli saranno coinvolti in un ricco programma di musica, giochi, palloncini, truccabimbi e gelato. Al timone dell'attività di animazione la Fattoria Didattica “A spasso con ciuchino”.

In occasione dell'ultimo giorno di Carnevale, il 28 febbraio, la festa triplica location e appuntamenti. Oltre al Barrino nel cuore del borgo di Barberino, il martedì grasso si festeggia a Tavarnelle, nelle sale dei circoli La Rampa, dove va in scena Ci incontriamo a Carnevale (ore 16.30), e dello spazio Mcl che propone un pomeriggio di animazione curata dagli stessi ragazzi del Circolo (ore 16). A San Donato in Poggio è il Circolo della Società Filarmonica a chiudere la girandola degli eventi carnascialeschi con una festa organizzata dalla scuola primaria di San Donato. Merenda, musica e animazione le attrazioni dell'iniziativa messa in piedi dai genitori e dagli insegnanti della scuola.

Borgo San Lorenzo, il 19 febbraio, nel Centro Storico carri allegorici, maschere, musica e tanto divertimento per grandi e piccini. Ma torna il tradizionale carnevale anche Dicomano nel centro storico.

Ritorna la “Grande cena del Carnovale” alla Villa del Mulinaccio in occasione del Carnevale. L’iniziativa, dedicata al maiale e alla salsiccia, è ispirata a un’ode di Agnolo Firenzuola “In lode della salsiccia”. L’evento, previsto sabato 18 febbraio (ore 20) presso la Tinaia della Villa del Mulinaccio (in via della Fattoria, 4 a Vaiano), è organizzato dal Comune di Vaiano in collaborazione con Associazione Pro Museo della Badia di Vaiano e Associazione OVer 50. Il menù della serata prevede antipasto toscano con dadini di capocchia all’aceto balsamico, polenta unta e incaciata con ragù di salsiccia, costolette di maiale con fagioli all’uccelletto, cenci di Carnevale, vino e acqua. In occasione della cena sarà proiettato in anteprima il video realizzato dall’emittente Antenna 5 sul Museo della Badia di Vaiano. Il contributo di partecipazione è di 20 euro e la prenotazione è obbligatoria. Il ricavato della cena andrà a sostenere le attività del Museo della Badia di Vaiano di cui quest’anno si ricorda il 25esimo anniversario della prima apertura al pubblico. Per informazioni e prenotazioni: 328.6938733

Arriva il Carnevale pure in Piazza a Monsummano Terme.

Sabato 18 Febbraio inizia il Carnevale anche all’Acquario di LivornoNei week end 18-19, 25-26 Febbraio - a tutti i bambini ed i ragazzi (da 1 metro sino a 140cm di altezza) che vorranno visitare la struttura una speciale promozione di Carnevale “Vieni mascherato in Acquario, entri a metà prezzo”. Inoltre, uno speciale truccabimbi nelle giornate di Sabato 25 e Domenica 26 Febbraio. L’iniziativa promozionale rientra nell’attenzione che da sempre Costa Edutainment S.p.A. pone nei confronti dei più giovani e delle famiglie e che si completa, oltre all’offerta economica, con il proseguimento nel fine settimana e giorni festivi delle animazioni con la mascotte polpo Otto e dello speciale percorso “Dietro le quinte” dedicate a bambini e famiglie.

A Chiusi fervono i preparativi in vista della 65° edizione del Carnevale dei Ragazzi che, anche quest’anno, coinvolgerà, in una grande festa, grandi e piccoli. Attori protagonisti del Carnevale chiusino saranno i carri allegorici e i gruppi mascherati che, come un serpentone, sfileranno lungo le vie della città portando colore, allegria e divertimento insieme alla musica della Filarmonica Città di Chiusi, del gruppo folk “Gli amici del Chianti” e degli artisti itineranti “Ciaccia Banda”. Il primo atto della 65° edizione del Carnevale dei Ragazzi andrà in scena domenica prossima (19 febbraio) a Montallese presso gli impianti sportivi dove alle ore 15.00 sarà organizzato il Veglioncino dei Ragazzi. La domenica successiva (26 febbraio) il carnevale entrerà nel vivo con la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati per le vie di Chiusi Scalo (dalle ore 15.00) e al termine l’allegria e la festa proseguirà al Teatro Mascagni con il tradizionale veglioncino. Come di consueto il Carnevale terminerà il martedì successivo, 28 febbraio, quando, dalle ore 15.00, i carri allegorici ed i gruppi mascherati sfileranno per le vie del centro storico. Anche nella giornata di martedì dopo la sfilata la festa proseguirà al Teatro Mascagni e alle ore 19.00 sarà celebrato il “Funerale del Carnevale” con un rogo in piazza Duomo. La 65° edizione del Carnevale dei Ragazzi è organizzata grazie al coordinamento dell’Associazione Nazionale Ragazzi in Gamba, in collaborazione con il Comune di Chiusi, Banca Valdichiana, Associazione Terzieri, Fondazione Orizzonti d’Arte, Istituto Comprensivo Graziano da Chiusi, Associazione Volto Amico, Centro Parrocchiale Sacro Cuore, Associazione ADA, Auser di Chiusi Città, Scalo e Macciano, Associazione Nobilis Populus Maccius, Filarmonica Città di Chiusi, Associazione Pubblica Assistenza, commercianti e volontari come ad esempio Franco Rosati che negli anni è stata una delle persone che maggiormente ha proseguito la tradizione del Carnevale della Città di Chiusi.

Oltre diecimila persone per il primo corso mascherato del Carnevale di Foiano della Chiana, il più antico d’Italia in provincia di Arezzo. Numeri importanti che fanno da preludio a un nuovo fine settimana di festa che vedrà ancora i quattro carri impegnati davanti alla giuria. E se domenica scorsa la giuria tecnica ha giudicato le opere in cartapesta, questa volta sotto i riflettori sarà la sfilata in maschera che precede e chiude i carri allegorici. Tra le grandi novità di domenica inoltre, dopo il successo delle passate edizioni, la sfilata dei carri allegorici nel Viale Umberto I, il vialone di accesso al paese dove la storia del carnevale si è proprio sviluppata. Si comincia sabato alle ore 16.00 al Valdichiana Outlet Village con lo spettacolo "Le Cirque": leggere coloratissime farfalle su trampoli sono già pronte a riempire le strade del Village di emozione e magia. Domenica dalle 12 alle 18 “Carnevalandia” il Carnevale dei bambini in collaborazione con l’associazione C’Entro Anch’io con gonfiabili, giostre, spettacoli, laboratori di cartapesta, spazio fotografico, giocolieri, giochi tematici (gioco dell'oca, filetto gigante, tiro con l'arco, campo indiani, dama gigante, biliardo calcio), animazione, trenini e carri per i più piccoli. In programma lo spettacolo di Dam Danza con "Ciurma volante" e le letture per grandi e piccoli a cura di "Nati per leggere toscana". Dalle 10 partono le visite guidate al centro storico e alla Chiesa Museo della Fraternita a cura de “La bottega dell’arte”. Per prenotazioni 348 2868848, partenza dall'Ufficio turistico Proloco. Per tutte le domenica sarà presente anche la Fondazione Meyer di Firenze con un gazebo per raccogliere fondi e per dare informazioni sull'ospedale pedriatrico. Durante la giornata saranno lanciati gadget e varie “scoriandolate” da guinness.

Redazione Nove da Firenze