Frecciarossa: tutte le novità per Firenze dal 15 dicembre 2019

foto Agenzia Dire

Non solo il nuovo treno delle 7,05: fino al 29 marzo collegamenti con Oulx e Barnonecchia e migliori connessioni con Brescia, Bergamo, Trento, Bolzano e Vicenza


Frecciarossa al mattino presto da Firenze a Roma, nel fine settimana in montagna a Bardonecchia e Oulx. 16 Frecce da Verona, Bolzano, Trento, Brescia, Bergamo e Vicenza arrivano nel cuore di Firenze. Si amplia così il network delle Frecce a Firenze, sempre più al servizio delle persone che scelgono Trenitalia per turismo, lavoro e studio.

Da domenica 15 dicembre 2019 l’offerta di Trenitalia sarà ancora più personalizzata, dinamica, attenta a soddisfare tutte le esigenze delle persone in viaggio.

Un nuovo Frecciarossa al mattino da Firenze per Roma

Partirà alle 7.05 dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella il nuovo Frecciarossa diretto a Roma Termini (arrivo 8.35). Questo ulteriore collegamento permetterà in un ora e mezzo di raggiungere la Capitale dalla Città del Giglio. Un servizio pensato anche per coloro che devono arrivare a Roma per lavoro entro le 9 del mattino.

Il Frecciarossa arriva Bardonecchia e Oulx, in montagna nel week end da Firenze

Due nuovi collegamenti Frecciarossa, da Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Reggio Emilia AV, Milano e Torino con Oulx e Bardonecchia grazie alle nuove fermate, il sabato e la domenica, dal 15 dicembre al 29 marzo.

In dettaglio il Frecciarossa 9348: parte da Napoli Centrale alle 6.00 con fermata intermedia a Firenze Santa Maria Novella (a. 9.01 – p. 9.10), Oulx (a. 13.12 – p. 13.14) e arrivo a Bardonecchia alle 13.25.

Il Frecciarossa 9349 parte da Bardonecchia alle 14.40 con fermate intermedie a Oulx (a. 14.49 – p. 14.51), ed arrivo a Firenze Santa Maria Novella (a. 18.50 – p. 18.59).

16 Frecce nel cuore di Firenze da Verona, Bolzano, Trento, Brescia, Bergamo e Vicenza

Nuova fermata a Firenze Santa Maria Novella per 16 Frecce AV che collegano Roma a Verona, estendendo il loro percorso anche a Brescia, Bergamo, Trento, Bolzano, Vicenza. Da tutte queste città è quindi possibile raggiungere direttamente il centro di Firenze. Da Verona è infatti possibile raggiungere Firenze Santa Maria Novella in un’ora e 32 minuti.

Le Frecce connettono Fiumicino Aeroporto a Firenze

Il nuovo orario 2020 di Trenitalia è fortemente incentrato anche sulle connessioni fra le porte di accesso del Paese: stazioni, aeroporti e porti. Quattro le corse giornaliere Frecciarossa e Frecciargento che connettono l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino con Firenze e Bologna, proseguendo verso Venezia (tre treni) o Milano e Torino (un treno).

Da Firenze Santa Maria Novella a Fiumicino Aeroporto in due ore e 19 minuti.

Due collegamenti Frecciargento uniscono il Ponente ligure (Genova e La Spezia) e la Toscana (Pisa e Firenze) a Fiumicino Aeroporto e viceversa. Tra Pisa Centrale e Fiumicino Aeroporto in due ore e 49 minuti e tra Firenze Campo di Marte e Fiumicino Aeroporto in solo un’ora e 56 minuti.

Novità in arrivo anche per chi ama viaggiare in completa tranquillità sulle Frecce: l’area Silenzio non solo nel livello Business ma anche in Standard, con i suoi 13mila posti al giorno, si presenta rinnovata negli spazi e nell’offerta. Servizi che si aggiungono al Portale Frecce, che con una nuova veste grafica, più semplice e intuitiva, garantisce maggiori contenuti per oltre 200 ore di intrattenimento gratuito. Da gennaio 2020, sarà possibile anche prenotare attraverso il Portale Frecce prodotti del Bar/Bistrò e riceverli comodamente al proprio posto mentre da dicembre partirà, in via sperimentale, sul Frecciarossa fra Roma e Milano un servizio per contenuti in realtà virtuale tramite visori.

Anche internet viaggia ad alta velocità grazie al Wi-Fi Fast, un innovativo sistema multioperatore per una navigazione veloce e stabile, presente su oltre il 70% dei treni Frecciarossa 1000 e sul 100% dei Frecciargento 700. La tecnologia permette di aggregare la capacità di banda di più operatori telefonici 3G e 4G, consentendo ai passeggeri di navigare a una velocità maggiore e in maniera più stabile e continuativa.

Redazione Nove da Firenze