Firenze: riaprono altri 13 spazi tra giardini e aree comunali

Ecco l'elenco, da Santa Rosa a via Baccio da Montelupo. L'assessore Del Re: “Restituire ai cittadini tutti gli spazi verdi entro metà luglio con lo sblocco degli impegni di spesa”


Proseguono le riaperture di giardini e aree giochi in città. Con una nuova ordinanza firmata oggi tornano fruibili altri 13 spazi tra giardini e aree gioco comunali. 

Nel dettaglio, alle aree giochi già riaperte si aggiungeranno da domani 27 giugno gli spazi di lungarno Santa Rosa, viale dei Bambini e via del Caravaggio nel Quartiere 4 e i campini da basket di via Giovanni dell'Opera e via Maccari, sempre nel Quartiere 4; mentre nel Quartiere 3 riaprirà l’area giochi di piazza Francia. Dal 3 luglio tornerà inoltre accessibile l’area giochi di piazza Morandi nel Quartiere 5. Per quanto riguarda le aree verdi, da mercoledì 1 luglio torneranno accessibili il giardino del Gratta di piazza dei Ciompi nel Quartiere 1; i giardini di via Pasquali e via D’Antona nel Quartiere 2; il giardino di Alice in via Baccio da Montelupo nel Quartiere 4. Dall’8 luglio riapriranno invece i giardini di via Reginaldo Giuliani e via Locchi-via delle Panche nel Quartiere 5.

“A seguito dell'arrivo dei primi trasferimenti statali – ha detto l’assessore all’Ambiente Cecilia Del Re - abbiamo chiesto all'assessore Gianassi di sbloccare gli impegni di spesa che ci darebbero modo di aprire entro metà luglio tutte le aree verdi ad oggi rimaste chiuse per i noti problemi di bilancio. Confidiamo che, con lo sblocco di queste spese, riusciremo a riaprire finalmente tutti gli spazi verdi e restituirli alla cittadinanza”.

L’apertura delle aree verdi comunali avverrà sette giorni alla settimana; la direzione Ambiente potrà ampliare la fascia oraria di accesso in base a specifiche esigenze e nel rispetto del calendario ordinario di apertura e chiusura dei giardini. Rimangono possibili aperture ritardate o chiusure anticipate disposte dagli uffici comunali per motivi di sicurezza. 

Redazione Nove da Firenze