Anti-Coronavirus: a Firenze musei aperti gratis nel week end 6-8 marzo

L'annuncio del sindaco Nardella che ha parlato con il ministro Franceschini: "Credo che l'Italia debba promuovere la più grande campagna di promozione turistica del Paese mai realizzata finora"


(DIRE) Roma, 27 feb. - "Apriremo tutti i nostri musei gratuitamente nel weekend dal 6 all'8 marzo". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, intervenendo a SkyTg24. "Ho parlato con il ministro Franceschini. Credo che l'Italia debba promuovere la più grande campagna di promozione turistica del Paese mai realizzata finora- ha aggiunto- abbiamo bisogno di questo, non solo delle azioni delle singole città". (Dip/ Dire)

Saranno dunque sicuramente aperti gratis tutti i musei comunali, di competenza diretta del Comune di Firenze (Palazzo Vecchio, la meravigliosa Torre di Arnolfo dello stesso palazzo, la Cappella Brancacci del Carmine con gli affreschi di Masaccio, la chiesa e i chiostri di Santa Maria Novella con opere di Giotto e innumerevoli altre, il Museo Stefano Bardini, il Museo Novecento, il Forte di Belvedere, la Fondazione Salvatore Romano, la Torre di San Niccolò, il Museo del Bigallo, il Museo del ciclismo Gino Bartali) mentre per quelli statali cioè gli Uffizi, l'Accademia, Palazzo Pitti, Bargello, Museo Archeologico e altri Nardella ha chiesto al ministro che venga fatto altrettanto. Vedremo.

Il messaggio che esce forte da questa iniziativa fiorentina, in questi giorni di apprensione e per qualcuno psicosi da Coronavirus, è: andare oltre la paura.

Redazione Nove da Firenze