Firenze: due borse di studio in onore di Scaramuzzi

L'annuncio del sindaco Nardella durante la commemorazione. "Ha segnato profondamente la storia e la cultura della città negli ultimi 50 anni". L'iniziativa del Comune in collaborazione con Università e Accademia dei Georgofili


(DIRE) Firenze, 8 gen. - Due borse di studio in memoria di Franco Scaramuzzi. È quanto annunciato oggi dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, durante la cerimonia di commemorazione dell'ex rettore dell'università ed ex presidente dell'accademia dei Georgofili. Il sindaco, nell'esprimere il profondo cordoglio a nome della città, ricorda come Scaramuzzi "ha segnato profondamente la storia e la cultura di Firenze degli ultimi 50 anni non solo per il contributo a due delle nostre principali istituzioni come l'università e l'accademia dei Georgofili, ma per un impegno civico costante e instancabile". 

A lui, aggiunge, "va la nostra gratitudine per averci lasciato in eredità importanti insegnamenti. Per questo abbiamo intenzione di istituire in collaborazione con l'università e l'accademia dei Georgofili due borse di studio nell'ambito della sostenibilità ambientale e delle scienze agrarie".

Al progetto ha già cominciato a lavorare l'assessore all'Università e Ricerca, Sara Funaro, che in collaborazione con l'ateneo fiorentino e con l'accademia dei Georgofili, porterà avanti il progetto in memoria di Scaramuzzi, "studioso di fama internazionale che ha consacrato la sua lunga vita all'agricoltura, nell'insegnamento prima, nella ricerca poi, e infine ai massimi livelli in ambito accademico e culturale, contribuendo allo sviluppo degli studi agronomici". (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze