Rubrica — Editoria Toscana

Firenze difende i libri: fiera mensile ai Ciompi ed agevolazioni ai librai

Un pacchetto di misure a favore delle librerie del territorio


Una fiera mensile del libro in piazza dei Ciompi, la possibilità di esporre libri davanti al negozio e vendere quelli presentati nelle biblioteche e sale comunali, ma anche nuove agevolazioni e strumenti di promozione. 

Un pacchetto di misure a favore delle librerie del territorio varato questa settimana dopo il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell'assessore allo sviluppo economico Cecilia Del Re. Un piano in ‘cinque mosse’ che prevede la promozione della partecipazione delle librerie indipendenti alle gare per l’acquisto di libri da parte del Comune per le proprie biblioteche comunali, nel rispetto della normativa sugli appalti; la possibilità di occupare il suolo pubblico all’esterno del negozio per esporre libri (come già accade per fiori e ortofrutta); la possibilità di vendere i libri presentati direttamente nelle biblioteche e nelle altre sedi comunali; l’esenzione dal pagamento del suolo pubblico per le fiere promozionali e le manifestazioni straordinarie di libri e fiori a partire dal prossimo esercizio finanziario; la realizzazione della ‘Fiera promozionale delle librerie indipendenti’ in piazza dei Ciompi. Questa fiera, organizzata da Confartigianato Firenze con il contributo dell’Amministrazione comunale, si terrà in forma sperimentale nelle giornate di sabato 15 settembre, 20 ottobre, 17 novembre e 15 dicembre. Sarà una manifestazione commerciale di libri e fiori, quindi di tipo non alimentare. Un insieme di misure che va ad aggiungersi agli sgravi Imu del 30% già previsti per le librerie, e che sono emerse da un confronto con i titolari delle attività nel corso di una serie di incontri convocati su iniziativa dell'amministrazione comunale.

“Un intervento importante perché riguarda un settore fondamentale come quello dell’editoria – ha detto l’assessore Del Re – che ha bisogno di sostegno in un momento di crisi e cambiamento, legato anche all’aumento delle vendite on line. Con questo pacchetto vogliamo promuovere le librerie indipendenti, non solo come attività economiche ma anche come presidi sociali del territorio. Per questo – ha proseguito l’assessore – alle agevolazioni Imu già previste per questo settore, abbiamo affiancato una serie di misure innovative come la fiera mensile sperimentale in piazza dei Ciompi realizzata con il contributo dell'amministrazione comunale, che risponde alle richieste dei cittadini della zona per un'offerta fieristica di tipo non alimentare, ma anche la possibilità di esporre libri al di fuori della propria libreria o di venderli nelle sedi comunali in occasione di presentazioni di libri ospitate dall’amministrazione”.

“L'amministrazione continua nella sua politica di ridurre le tasse ai fiorentini – ha detto l’assessore al bilancio Lorenzo Perra - Introdurremo una modifica al regolamento Cosap per esentare dal pagamento del suolo pubblico le fiere promozionali e le manifestazioni straordinarie di libri e fiori. Ciò al fine di promuovere queste importanti attività”.

“Siamo molto soddisfatti di partecipare alla realizzazione di un mercato di libri e fiori in piazza dei Ciompi – ha detto il presidente di Confartigianato Imprese Firenze Alessandro Sorani - Le imprese che hanno accolto il nostro invito a partecipare sono situate in zone anche periferiche della nostra città. Consentire a queste aziende di allargare i propri confini e di avere periodicamente una vetrina in una delle piazze storicamente più legata alla vita mercatale della città è un arricchimento, sia per il centro storico che avrà un ‘fuori bottega’ di fiori e libri, sia per le imprese che ogni terzo sabato del mese, da settembre a dicembre compresi, potranno farsi conoscere fuori dal loro perimetro standard”. (sc)

no alt textLogo del Comune di FirenzeComune di Firenze

Contatti





Telefono Comune di firenze 055055

Footer Widget

Amministrazione Trasparente

I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Albo Pretorio

Footer Widget

Firenze Patrimonio Mondiale - Centro storico di Firenze patrimonio dell’Umanità

Logo Unesco

Seguici su

Footer menu

Approfondisci

Varato il ‘pacchetto librerie’, cinque mosse per sostenere e promuovere le attività indipe

Redazione Nove da Firenze