Educazione a risparmio e consumo per limitare i costi di luce e gas

La Provincia di Firenze si impegna concretamente nella lotta allo spreco energetico sia insegnando le regole ai più giovani attraverso la guida "Il Dottor Watt e i segreti dell'energia" sia attraverso lo Sportello Energetico provinciale.


Le 3 regole d'oro del risparmio energetico: termostato a 20 gradi, uso di un sistema di riscaldamento autonomo, utilizzo elettrodomestici e lampadine a basso consumo, confronto tariffe ed offerte.

Le regole regine del risparmio energetico poggiano su un primo elemento qual'è il consumo consapevole .

L'educazione al risparmio ed al consumo parte da comportamenti corretti per evitare lo spreco delle fonti energetiche e risparmiare sulle bollette di luce e gas.

Nel nostro Paese sono molte le realtà impegnate nella promozione di una cultura volta ad un uso efficiente ed eco-sostenibile delle risorse energetiche come ad esempio Legambiente e ENEA.

Il desiderio di ogni utente è quello di poter alleggerire i costi dell'energia ed una scelta tariffaria adeguata permette ad ogni famiglia di risparmiare sui costi di luce e gas .

La comparazione delle tariffe, un'ottima strategia per risparmiare

Il mercato della fornitura di gas ed energia elettrica propone un mare di offerte e numerose promozioni, ma non sempre è facile poterne fruire soprattutto se non le si conoscono.

Ed è proprio per aiutare l'utente a confrontare le migliori offerte, e scegliere la più adeguata , che entro in gioco ComparaSemplice, la piattaforma che offre una consulenza specializzata ed esegue per l'utente una comparazione delle tante tariffe, proponendo le più interessanti.

I vademecum per evitare gli sprechi ed alleggerire le bollette

L’ENEA ha realizzato un vademecum sulla regolazione e la contabilizzazione del calore, mentre fra gli altri Legambiente ha messo nero su bianco le dieci regole per ridurre la spesa in bolletta, sostenendo che può davvero fare la differenza scegliere di modificare gli stili di vita, riducendo gli sprechi e facendo attenzione ai consumi, senza per questo rinunciare al comfort e alla qualità della vita.

Il risparmio energetico non solo ci permette di pagare cifre meno salate ma è un aiuto concreto per l'ambiente, e contribuisce alla lotta contro i cambiamenti climatici.

Come risparmiare sulla bolletta del gas ed dell'energia elettrica

La voce relativa ai consumi di gas naturale può farci scoprire un utilizzo elevato, soprattutto nei periodi più freddi, ma siamo sicuri di aver fatto di tutto per limitarne l'uso?

Se non esistono alternative come ad esempio l'utilizzo di stufe a pellet, che consentono di ammortizzare abbondantemente i costi del metano, non resta che far ricorso a tutta una serie di accorgimenti.

Prima di tutto è necessario impostare il termostato a 20 gradi . Evitare di superare i 20 gradi all'interno delle abitazioni è determinante per diminuire i costi senza per questo patire il freddo.

Altra regola è evitare le dispersioni di calore chiudendo adeguatamente porte e finestre ed isolando termicamente le mura di casa.

Per gestire al meglio i consumi può fare la differenza poter fruire di un sistema di riscaldamento autonomo .

Passando al risparmio di energia elettrica la prima regola d'oro è quella che considera l' utilizzo di

elettrodomestici e lampadine a basso consumo .

Al momento dell'acquisto è importante controllare sempre classe ed informazioni sui consumi, leggendo attentamente le etichette.

E' perfettamente inutile, ma soprattutto dispendioso, tenere accesi gli elettrodomestici, se non si

utilizzeranno per diverse ore.

Televisori, stereo e computer lasciati in modalità stand-by troppo a lungo sono una fonte di consumo che è possibile limitare abbondantemente, regalandosi un ottimo risparmio.

Forse non tutti lo sanno ma ad esempio lasciare il modem sempre attivo produce un consumo decisamente elevato.

Redazione Nove da Firenze