Tv, Dritto e rovescio: ma la replica la concede solo la Rai

Stamani una telecamera del TgrTre regione al Liceo artistico di Porta Romana per dare voce agli studenti arrabbiati con il programma di Mediaset condotto da Paolo Del Debbio


Ha mantenuto la promessa la Dottoressa Laura Lozzi, Dirigente Scolastico del Liceo Artistico di Porta Romana. Voleva dare la possibilità ai propri studenti di replicare al servizio della trasmissione tv "Dritto e rovescio", dalla quale i ragazzi si erano sentiti manipolati. E stamane una troupe della Rai, redazione del Tgtre Toscana, si è recata a scuola per intervistare due delle ragazze, che nei giorni scorsi avevano incontrato la giornalista di Retequattro. Oggi, nella monumentale Gipsoteca dello storico Liceo fiorentino, le studentesse hanno potuto esprimere la propria opinione ai microfoni del servizio pubblico radiotelevisivo, sicure che le loro parole saranno mandate in onda nella loro interezza e non con estrapolazioni, o tagli.

"E' fondamentale -ha spiegato a Nove da Firenze la Dirigente Scolastica del Liceo statale- che in nostri studenti possano percepire che c'è modo per esprimere la propria opinione senza alterazioni. Volevamo che rimanessero con il ricordo di una buona esperienza in rapporto con stampa e tv. Per questo ho invitato la giornalista Alessandra Parrini della redazione Rai di Firenze".

La polemica si era scatenata qualche giorno fa a seguito di una lettera aperta indirizzata da una dei ragazzi al conduttore del programma di Mediaset, pubblicata anche dal quotidiano La Nazione, che intervistando Paolo del Debbio, ne aveva riportato il secco rigetto dalle accuse di mancanza di obiettività nelle interviste ai minorenni e il suo rifiuto di concedere loro una replica.

Nicola Novelli