Coronavirus: il 21 marzo in Toscana centrale 120 nuovi casi

In dettaglio 58 nel Fiorentino, 15 nel Pratese, 16 nell'Empolese e 31 nel Pistoiese. Nord Ovest: altri 30 positivi tra Apuane e Lunigiana, 28 per Lucca e Valle del Serchio, 27 tra Pisa e Valdera, 17 tra Livorno e Valdicornia, 18 in Versilia


Firenze- Sono 120 casi positivi nei territori dell’Ausl Toscana Centro sabato 21 marzo. Di seguito il dettaglio.

Di seguito le indicazioni di sesso, età, domicilio e stato di salute al momento del ricovero.

58 casi nel territorio fiorentino:

D, 75, Bagno a Ripoli, grave, Santa Maria Annunziata

D, 51, Bari, grave, Careggi

U,63, Borgo San Lorenzo, stabile, Mugello

U, 51, Calenzano, stabile, Careggi

D, 74, Campi Bisenzio, grave, Careggi

U, 66, Casalgrande, grave, Santa Maria Annunziata

U, 41, Figline Incisa, grave, Santa Maria Annunziata

D, 42, Fiorenzuola, buone in quarantena nel proprio domicilio

U, 50, Firenze, grave, Santa Maria Annunziata

U, 83, Firenze, grave,Careggi

U, 57, Firenze, buone in quarantena nel proprio domicilio

U, 58,Firenze, grave, Santa Maria Nuova

U, 79, Firenze, grave,Careggi

U, 23, Firenze, buone in quarantena nel proprio domicilio

U, 61, Firenze, stabile, Santa Maria Nuova

D, 87, Firenze, grave, Santa Maria Nuova

D, 58, Firenze, stabile, Santa Maria Nuova

D, 36, Firenze, stabile, Careggi

D, 89, Firenze, grave,Careggi

U, 35, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

U, 54, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

U, 83, Firenze, grave, San Giovanni di Dio

U, 64, Firenze, stabile, Santa Maria Annunziata

U, 29, Firenze, stabile, Careggi

U, 62, Firenze buona, Careggi

U, 77, Firenze, grave, San Giovanni di Dio

U, 74, Firenze, grave, San Giovanni di Dio

U, 74, Firenze, grave, Careggi

U, 64, Firenze, stabile, Careggi

U, 63, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

D, 55, Impruneta, grave, Santa Maria Annunziata

U, 79, Londa, stabile Santa Maria Annunziata

U, 51, Marradi, buone in quarantena nel proprio domicilio

U, 68, Pontassieve, stabile, Santa Maria Nuova

U, 74, Pontassieve, grave, Santa Maria Annunziata

U, 73, Pontassieve, grave, Santa Maria Annunziata

U, 45, Pontassieve, grave, Santa Maria Annunziata

U, 77, Pontassieve, grave, Santa Maria Annunziata

U, 77, Pontassieve, grave, Santa Maria Annunziata

U, 81, Pontassieve, stabile Santa Maria Annunziata

U, 82, Reggello, grave, Santa Maria Annunziata

D, 75, Rignano sull’Arno, critica, Santa Maria Annunziata

D, 92, Rufina, stabile Santa Maria Annunziata

D, 70, Scandicci, grave, San Giovanni di Dio

U, 82, Scandicci, grave, San Giovanni di Dio

U, 49, Scandicci, buone, in quarantena nel proprio domicilio

D, 40, Sesto Fiorentino, stabile, Careggi

U, 81, Sesto Fiorentino buone, in quarantena nel proprio domicilio

D, 71, Sesto Fiorentino buone Careggi

D, 54, Sesto Fiorentino stabile, Careggi

D, 77 Sesto Fiorentino stabile, Careggi

U, 43, Sesto Fiorentino stabile, Careggi

U, 40 Sesto Fiorentino stabile, Careggi

U, 58 Signa, buona San Giovanni di Dio

D, 88, Signa, stabile San Giovanni di Dio

D, 52, Signa stabile San Giovanni di Dio

U, 30, Firenze, buone in quarantena nel proprio domicilio

U, 57, Vaglia, grave, Careggi

15 casi nel territorio pratese:

D, 82, Cantagallo, stabile, Santo Stefano

D, 81, Carmignano, stabile, Santo Stefano

U 82, Montemurlo, stabile, in quarantena nel proprio domicilio

U 61, Montemurlo, stabile, Santo Stefano

D 60 Montemurlo discrete Santo Stefano

U 68, Montemurlo, stabile, Santo Stefano

U, 86, Prato stabile, Santo Stefano

U, 40, Prato, buone, in quarantena nel proprio domicilio

U, 51, Prato, buone, Santo Stefano

U, 71, Prato, stabile, Santo Stefano

U, 87, Prato, stabile, Santo Stefano

U, 80, Prato, stabile, Santo Stefano

U, 54 Prato, stabile, Santo Stefano

D, 43, Vaiano, stabile, Santo Stefano

U, 77, Vernio, Santo Stefano

16 casi nel territorio empolese:

D, 77, Castelfiorentino, grave San Giuseppe

D, 45, Empoli, buone, in quarantena nel proprio domicilio

U, 53, Empoli stabile, San Giuseppe

D, 62, Empoli, buone, in quarantena nel proprio domicilio

U, 62, Fucecchio, stabile, San Giuseppe

U, 72, Fucecchio, stabile, San Giuseppe

U,68, Fucecchio, stabile, in quarantena nel proprio domicilio

U, 83 Fucecchio stabile, San Giuseppe

U, 49 Montelupo Fiorentino buone, San Giovanni Di Dio

D,58, Montespertoli, stabile, San Giuseppe

D, 54, Montopoli Valdarno buone, in quarantena nel proprio domicilio

D 57 San Miniato stabile, San Giuseppe

U, 87 San Miniato buone, in quarantena nel proprio domicilio

U, 66 San Miniato stabile, San Giuseppe

U, 61 Santa Croce sull’Arno, grave San Giuseppe

U, 61 Vinci, buone, in quarantena nel proprio domicilio

31 casi nel territorio pistoiese:

D, 90, Agliana, critica, San Jacopo

U, 77, Larciano, stabile, San Jacopo

D, 40, Montale, discrete, San Jacopo

U, 70, Montale, stabile Santo Stefano

D, 69, Montecatini Terme, stabile, San Jacopo

D, 90, Montecatini Terme, discrete, San Jacopo

U, 82, Pescia, stabile, San Jacopo

U, 48, Pieve a Nievole, stabile, San Jacopo

U, 46 Pistoia, stabile, San Jacopo

D, 63 Pistoia, stabile, San Jacopo

U, 69, Pistoia, grave, San Jacopo

U, 76, Pistoia discrete, San Jacopo

U, 77 Pistoia discrete, San Jacopo

D, 44 Pistoia discrete, San Jacopo

D, 38 Pistoia stabile, in quarantena nel proprio domicilio

D, 67, Pistoia discrete in quarantena nel proprio domicilio

U, 59 Pistoia buone, in quarantena nel proprio domicilio

U 77, Pistoia stabile, San Jacopo

U,83, Pistoia stabile, in quarantena nel proprio domicilio

U,59, Pistoia stabile, San Jacopo

U, 65, Pistoia stabile, Santo Stefano

U, 87 Pistoia stabile, San Jacopo

U, 57 Pistoia stabile, San Jacopo

D, 87 Pistoia stabile, San Jacopo

U, 72 Pistoia stabile, San Jacopo

D, 76 Pistoia stabile, San Jacopo

U, 86 Pistoia stabile, San Jacopo

U, 89 San Marcello Piteglio, grave San Jacopo

U, 44 Serravalle Pistoiese buone, in quarantena nel proprio domicilio

D, 67, Serravalle Pistoiese discrete San Jacopo

U, 71 Serravalle Pistoiese discrete San Jacopo

A breve, conclusa l’indagine epidemiologica per individuare i contatti stretti dei singoli soggetti contagiati, saranno informate adeguatamente le autorità territoriali.


AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST. Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati 127 nuovi casi positivi, così suddivisi per ambito territoriale e per zona.

NUOVI CASI

Apuane e Lunigiana: 30 casi positivi (18 Apuane; 12 Lunigiana)


Lucca e Valle del Serchio: 28
casi positivi (26 Piana di Lucca; 2 Valle del Serchio)

Pisa e Valdera: 27 casi positivi (20 Pisa; 7 Valdera)

Livorno e Val di Cornia: 17 casi positivi ( 9 Livorno; 8 Val di Cornia)

Versilia: 18 casi positivi.


7 casi da attribuire: altra Azienda, altra Regione o dati non disponibili.

Si segnala che sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest si sono registrate finora 9 guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”) e 4 guarigioni cliniche.

Questi i decessi che sono verificati tra ieri ed oggi sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest:

uomo di 75, di Pontremoli, deceduto all’ospedale Apuane

uomo di 84, di Fosdinovo, deceduto all’ospedale Apuane

donna di 78 anni, di Pisa, deceduta all’AOUP

uomo di 77 anni, di Pisa, deceduto all’AOUP

uomo di 84 anni, di Ponsacco, deceduto all’AOUP

donna di 58 anni, di Cascina (PI), deceduta all’AOUP

donna di 75 anni, di Peccioli, deceduta all’ospedale di Lucca

uomo di 69 anni, di Capannori, deceduto all'ospedale di Lucca

uomo di 85 anni, di Pontremoli, deceduto all’ospedale Apuane

uomo di 81 anni, di Aulla, deceduto all’ospedale Apuane

uomo di 86 anni, di Massa, deceduto all’ospedale Apuane

uomo di 79 anni, di Massa, deceduto all’ospedale Apuane

uomo di 83 anni, residente a Viareggio, deceduto all’ospedale Versilia

donna di 92 anni, di Mulazzo, deceduta all’ospedale Apuane

donna di 77 anni, di Bagnone, deceduta all’ospedale Apuane

donna di 88 anni, di Pontremoli, deceduta all’ospedale Apuane

uomo di 87 anni, di Carrara, deceduto all’ospedale Apuane.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, infine, ad oggi sono in totale (negli ospedali dell’Azienda) 275, di cui 74 in Terapia intensiva.

Redazione Nove da Firenze