Coronavirus: a Firenze la morte di un dipendente civile della Difesa

Il cordoglio del Segretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo


L'epidemia di Covid-19 ha ucciso Stefano Parigi, fiesolano di 59 anni, che lascia la moglie Francesca ed i figli Davide e Simone, al termine di un calvario iniziato lo scorso 16 marzo. Dolore anche alla Società A.C.D. Bagno a Ripoli di cui era dirigente e addetto stampa.

"Ho appreso con profonda tristezza della scomparsa del dipendete civile della Difesa, Stefano Parigi, in servizio a Firenze presso l'Istituto di scienze militari aeronautiche, esprimo profondo cordoglio alla famiglia e sentimenti di vicinanza a tutta la componente civile della Difesa” Così il Sotto-Segretario di Stato alla Difesa, On. Angelo Tofalo sulla scomparsa dell’Assistente Amministrativo dell’Aeronautica Militare.

A.L.

Redazione Nove da Firenze