Coronavirus a Firenze: 500 in quarantena assistiti dal Comune

La Protezione Civile di Palazzo Vecchio in prima linea nella gestione dell'emergenza. Centinaia di chiamate al giorno per la richiesta di informazioni


Sono 500 le persone in quarantena assistite ogni giorno dagli operatori della protezione civile del Comune di Firenze. Il Centro Operativo Comunale (COC) continua ad operare ininterrottamente per la gestione degli aspetti relativi all'emergenza. Decine di squadre di volontari delle numerose associazioni convenzionate con il Comune e di dipendenti del servizio protezione civile si alternano ogni giorno nella gestione dei servizi per l'assitenza alla popolazione colpita.

"L'assitenza ai cittadini in quarantena con il trasporto di pasti e farmaci è l'attività prevalente - ha spiegato la vicesindaca e assessora alla protezione civile Cristina Giachi - comprensiva della gestione dell'area appositamente allestita in viale Guidoni.

Altra attività importante, in collaborazione con la polizia municipale, è quella svolta nei parchi cittadini per sensibilizzare la popolazione a rimanere a casa ed evitare assembramenti inutili e pericolosi".
"La sala operativa comunale di protezione civile - ha aggiunto - continua a ricevere centinaia di chiamate al giorno per la richiesta di informazioni, consigli sull'uso ed il reperimento di mascherine, informazione sulle ordinanze e sulle attività consentite, e richieste di supporto per anziani e disabili".

Redazione Nove da Firenze