Coronavirus a Firenze: 31 nuovi contagiati, tre hanno 28 anni

Curiosità numerica tra i 66 casi del Fiorentino di oggi 24 marzo. Un caso positivo nella Polizia Municipale. Il totale dell'Ausl Toscana Centro è 114 mentre 11 sono i morti. Continua la media alta, rispetto alla popolazione, del Pistoiese. Nord Ovest: 3312 persone in isolamento domiciliare


Firenze- Sono 114 i nuovi casi positivi nei territori dell’Ausl Toscana Centro oggi martedì 24 marzo. Nelle ultime 24 ore risultano inoltre 11 decessi nei territori dell’Ausl Toscana Centro. Di seguito le indicazioni di sesso, età, domicilio e stato di salute al momento del ricovero.

66 casi nel territorio fiorentino:

M, 94, Bagno a Ripoli, critica, Santa Maria Annunziata

F, 73, Bagno a Ripoli, critica, Santa Maria Annunziata

M, 69, Barberino Tavarnelle, grave, San Giovanni di Dio

F, 65, Calenzano, grave, Careggi

F, 61, Calenzano, lieve in quarantena nel proprio domicilio

M, 63, Calenzano, lieve in quarantena nel proprio domicilio

M, 59, Campi Bisenzio, stabile Careggi

M, 52, Campi Bisenzio, grave Careggi

M, 33, Campi Bisenzio, grave Careggi

M, 85, Campi Bisenzio, critica ,Careggi

F, 72, Dicomano, grave Mugello

M, 58 ,Fiesole, stabile, Santa Maria Annunziata

M, 76, Fiesole, grave, Careggi

F, 72, Figline e Incisa, stabile, Careggi

M, 77, Figline e Incisa, stabile Santa Maria Annunziata

F, 68, Firenze, grave Santo Stefano

M, 68, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

F, 64, Firenze, lieve in quarantena nel proprio domicilio

M, 80, Firenze, lieve in quarantena nel proprio domicilio

M, 58, Firenze, lieve in quarantena nel proprio domicilio

U 57, Firenze, lieve in quarantena nel proprio domicilio

F, 47 Firenze, lieve in quarantena nel proprio domicilio

F, 73, Firenze, lieve in quarantena nel proprio domicilio

F, 73, Firenze, stabile, Santa Maria Nuova

M, 75, Firenze, grave, Santa Maria Nuova

F, 67, Firenze, stabile, Careggi

M, 28, Firenze, buona, Careggi

M, 46, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

M, 49, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

F, 28, Firenze, buona, Santa Maria Annunziata

F 63, Firenze, buona, Santa Maria Annunziata

M, 72, Firenze, stabile, San Giovanni di Dio

M, 55, Firenze stabile Careggi

F, 68, Firenze grave Careggi

F 75, Firenze stabile Careggi

M 74 Firenze stabile Careggi

M 61 Firenze grave Careggi

F 48 Firenze buona Careggi

M 71 Firenze grave Careggi

F 74 Firenze grave Careggi

F 43 Firenze buona Careggi

F 74 Firenze grave Santa Maria Nuova

M 83 Firenze stabile Santa Maria Annunziata

F 44 Firenze stabile Santa Maria Nuova

M 90 Firenze stabile San Giovanni di Dio

F 28 Firenze buona Careggi

M 50 Greve in Chianti stabile Careggi

M 75 Londa critica Mugello

F 76 Pelago lieve in quarantena nel proprio domicilio

M 32 Poggibonsi grave Careggi

F 52 Pontassieve buona in quarantena nel proprio domicilio

F 76 Pontassieve stabile Santa Maria Annunziata

F 80 Pontassieve stabile Santa Maria Annunziata

F 87 Pontassieve grave Santa Maria Annunziata

F 72 Pontassieve grave Santa Maria Annunziata

F 76 Pontassieve stabile Santa Maria Annunziata

F 46 Rufina stabile Mugello

F 53 Rufina stabile Mugello

M 65 Rufina stabile Santa Maria Annunziata

F 83 Scandicci stabile San Giovanni di Dio

F 61 Scandicci stabile San Giovanni di Dio

F 83 Sesto fiorentino buona in quarantena nel proprio domicilio

M 59 Sesto fiorentino grave Careggi

M 73 Sesto fiorentino grave Careggi

F 48 Sesto fiorentino stabile Careggi

M 86 Signa stabile Careggi.

L’Azienda Sanitaria Centro oggi pomeriggio ha comunicato all’Amministrazione comunale la positività al Covid-19 di un componente della Polizia Municipale. La persona era assente dal servizio dal 14 marzo e nei giorni scorsi aveva perso entrambi i genitori. È già stata disposta la sanificazione immediata dei locali dove lavorava il dipendente e, nelle more della definizione della analisi epidemiologica in corso da parte della ASL e della eventuale disposizione di quarantena, è stato disposto a titolo precauzionale di tenere a casa i colleghi che possono essere venuti in contatto stretto con la persona risultata positiva, nei tre giorni antecedenti l’ultimo giorno di lavoro prima della malattia.

18 casi nel territorio pratese:

M, 54, Cantagallo , buona, in quarantena nel proprio domicilio

M, 57, Carmignano, buona, in quarantena nel proprio domicilio

F 84, Carmignano, stabile, Santo Stefano

M 51, Carmignano, stabile, Santo Stefano

M 73 Carmignano buona Santo Stefano

F, 81, Montemurlo, buona, in quarantena nel proprio domicilio

M 87 Montemurlo, stabile, Santo Stefano

F 54, Prato, buona, in quarantena nel proprio domicilio

M 31, Prato, buona, in quarantena nel proprio domicilio

M 69 Prato stabile, Santo Stefano

M 53 Prato buona Santo Stefano

F 73 Prato stabile, Santo Stefano

M 54 Prato critica Santo Stefano

F 57 Prato, buona, in quarantena nel proprio domicilio

M 56 Vaiano buona, in quarantena nel proprio domicilio

F 88 Vaiano grave Santo Stefano

M 69 Vaiano buona Santo Stefano

M 49 Vernio stabile, Santo Stefano

5 casi nel territorio empolese:

M, 63, Capraia e Limite, stabile, San Giuseppe

F, 55, Empoli, buona in quarantena nel proprio domicilio

M 86 Empoli, buona in quarantena nel proprio domicilio

M 54 Gambassi Terme buona in quarantena nel proprio domicilio

M 89 Vinci, stabile Empoli

25 casi nel territorio pistoiese:

F, 57, Agliana, stabile, Santo Stefano

F 62 Agliana stabile San Giovanni di Dio

M 73 Bagno a Ripoli, stabile Santa Maria Annunziata

M 84 Buggiano, grave SS Cosma e Damiano

F 65 Buggiano stabile SS Cosma e Damiano

M 74 Lamporecchio stabile SS Cosma e Damiano

F 72 Marliana stabile Santo Stefano

M 60 Marliana buona in quarantena nel proprio domicilio

M 72 Montale, stabile San Jacopo

F 61 Montecatini Terme stabile SS Cosma e Damiano

F 72 Pescia buona in quarantena nel proprio domicilio

F 66 Pescia stabile SS Cosma e Damiano

F 85 Pescia stabile SS Cosma e Damiano

M 65 Pistoia stabile San Jacopo

F 62 Pistoia, buona in quarantena nel proprio domicilio

F 72 Pistoia, stabile SS Cosma e Damiano

F 54 Pistoia stabile San Jacopo

M 54 Pistoia buona in quarantena nel proprio domicilio

M 73 Pistoia stabile San Jacopo

M 88 Pistoia critica Careggi

M 40 Pistoia buona in quarantena nel proprio domicilio

F 55 Pistoia buona in quarantena nel proprio domicilio

F 78 Pistoia stabile San Jacopo

M 75 Pistoia buona Careggi

F 71 Serravalle Pistoiese grave San Giovanni di Dio

A breve, conclusa l’indagine epidemiologica per individuare i contatti stretti dei singoli soggetti contagiati, saranno informate adeguatamente le autorità territoriali.

Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati 85 nuovi casi positivi, così suddivisi per Zona e per Comune di residenza.

NUOVI CASI

Apuane: 2

Comuni: Massa 2.

Lunigiana: 14

Comuni: Aulla 1, Filattiera 3, Fivizzano 2, Fosdinovo 1, Licciana Nardi 2, Mulazzo 1 Pontremoli 1, Villafranca in Lunigiana 3;

Piana di Lucca: 6

Comuni: Lucca 2, Capannori 4;

Valle del Serchio: 3

Comuni: Minucciano 1, Piazza al Serchio 1, Pieve Fosciana 1;

Zona Pisana: 10

Comuni: Pisa 3, Cascina 2, San Giuliano Terme 5;

Alta Val di Cecina Valdera: 3

Comuni: Bientina 1, Pontedera 1, Santa Maria a Monte 1;

Zona Livornese: 5

Comuni: Livorno 5.

Bassa Val di Cecina Val di Cornia: 10

Comuni: Castagneto Carducci 1, Cecina 4, Rosignano 5;

Versilia: 24

Comuni: Camaiore 1, Forte dei Marmi 1, Massarosa 2, Pietrasanta 5, Seravezza 6,

Viareggio 9.

5 casi da attribuire: altra Azienda, altra Regione o dati non disponibili.

Questi i decessi che sono verificati tra il pomeriggio di ieri ed oggi sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest:

donna di 76 anni, di Carrara, deceduta all’ospedale Apuane;

uomo di 86 anni, di Cascina, deceduto all’AOUP;

uomo di 85 anni, di Massa, deceduto all’ospedale Apuane;

donna di 90 anni, di Livorno, deceduta all’ospedale di Livorno;

uomo di 78 anni, di Capannori, deceduto all’ospedale di Lucca;

uomo di 79 anni, di Carrara, deceduto all’AOUP;

uomo di 75 anni, di Pontedera, deceduto in ambito territoriale.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, inoltre, ad oggi sono in totale - negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest - 311, di cui 73 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero sono infine 3312 le persone in isolamento domiciliare su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest.



Entro la fine della settimana i primi posti “Covid” nell’ex ospedale di Lucca

Procedono a pieno ritmo i lavori nella Cittadella della Salute “Campo di Marte” per l’apertura, già entro la fine di questa settimana, dei primi 4 posti letto “Covid” di area critica all’interno del padiglione “O” dell’ex ospedale (quello in cui era collocato proprio il reparto di Malattie infettive prima del trasferimento nel nuovo ospedale San Luca) per arrivare poi gradatamente, nei giorni successivi, ad un primo step di 18 posti letto.

I lavori sono già terminati e stanno arrivando le attrezzature.

L’Azienda dispone già di 15 ventilatori per le postazioni di terapia intensiva.

Al “Campo di Marte”, verranno poi ricavati complessivamente 72 posti letto “Covid” di area critica (intensiva e sub intensiva) come “polmone” per l’ospedale “San Luca” e per l’intera rete ospedaliera dell’Azienda USL Toscana nord ovest. In particolare saranno una ventina i letti disponibili nell’edificio “O” e tutti gli altri nel padiglione “C” sempre della Cittadella della Salute.

Si sta inoltre lavorando all’ex ospedale di Massa per la realizzazione di ulteriori posti letto “Covid”.

DONAZIONI


Livorno, al Pronto Soccorso due monitor donati dal Rotary Club Mascagni

Due monitor multiparametrici sono stati donati Rotary Club Mascagni Livorno al pronto soccorso dell'ospedale. Le apparecchiature sono state consegnate questa mattina, 24 marzo, da Alberto Genevesi Ebert in rappresentanza del presidente del Rotary Club, Giovanni Opimitti, al primario, Alessio Bertini, e al direttore del presidio, Luca Carneglia.

"In questi giorni così impegnativi - ha detto Alessio Bertini - è ancora più importante per tutti i nostri operatori sentire l'affetto e il sostegno della città. Per questo il dono è particolarmente gradito e ringraziamo il Rotary Club Mascagni Livorno di questo gesto e di tutta la campagna di sensibilizzazione sanitaria assicurata. Putroppo, considerate la situazione attuale non abbiamo potuto organizzare una vera cerimonia di ringraziamento, ma speriamo davvero di poterla recuperare al più presto".

Un grazie anche alla Fondazione marmo ed alla comunità di Massa e Carrara

L'Azienda USL Toscana nord ovest ringrazia anche tutta la comunità di Massa e Carrara per le molte donazioni che in questi giorni sono arrivate numerose e spontanee per l'emergenza Covid - 19. Un sentito ringraziamento va in particolar alla Fondazione marmo per lo straordinario impegno messo in campo con la raccolta fondi destinati all'emergenza Covid, che, in sole poche ore dal suo inizio, ha avuto un riscontro positivo arrivando all'importante cifra di 500.000 euro. Ringraziamo inoltre la Fondazione per l'ecografo completo di 4 sonde: cardiologica, convex, lineare e trans esofagea, destinato al reparto di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale Apuane e per le migliaia di mascherine chirurgiche già consegnate negli ospedali e nei distretti sanitari della nostra provincia.

Redazione Nove da Firenze