Rubrica — La tavola toscana

Cittadella eventi di cibo a Pisa

Da venerdì 14 agosto street food al Parco della Cittadella. Novità enogastronomica dell’estate-autunno. Pesciatini: «Occasione per le attività che hanno sofferto la crisi del Covid-19»


Pisa, 13 agosto 2020- Prende il via venerdì 14 agosto, vigilia di Ferragosto, il nuovo spazio denominato “La Cittadella - Eventi di Cibo”, novità enogastronomica dell’estate-autunno 2020. È stato annunciato questa mattina dal Comune di Pisa insieme a Confcommercio Pisa che ha coordinato un gruppo di imprenditori per la presentazione delle domande in merito al bando per la concessione in uso gratuito degli spazi del luglio scorso. Fino al 1 novembre, dal giovedì alla domenica a partire dalle ore 19.00 in poi cittadini e turisti potranno utilizzare gli ampi spazi del Parco della Cittadella per passare le serate in sicurezza e all’aperto, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, in un luogo suggestivo e carico di storia tra gli Arsenali medicei, gli Arsenali repubblicani e la Torre Guelfa, a due passi dall’Arno, e potranno degustare il cibo da strada della tradizione toscana e non solo.

«A fondamento del bando per la concessione degli spazi della Cittadella e degli ex Macelli – dice l’assessore al turismo del Comune di Pisa Paolo Pesciatini - vi è stata la volontà di offrire ulteriori opportunità economiche alle attività che hanno sofferto le conseguenze della pandemia. È una opportunità per le nostre imprese ma anche per i nostri cittadini e ospiti che potranno meglio conoscere, vivere e apprezzare questi luoghi che fanno parte dei nostri percorsi turistici condividendo anche momenti di vera convivialità, in piena sicurezza».

Quindici truck, infatti, si alterneranno nello spazio concesso dal Comune di Pisa ogni fine settimana, offrendo una varietà di proposte che vanno dalla: cucina pisana all’American barbecue, il polpo all’elbana e quello giapponese, pizza e panini di cinta senese, piatti vegani e hamburgher di polenta, e naturalmente birre artigianali e dolciumi e molto altro. Alle serate di enogastronomia potranno, di volta in volta, essere associati anche eventi e momenti di intrattenimento.

«Grazie alla opportunità che il Comune ha offerto con il bando – dice Alessio Giovarruscio coordinatore sindacale Confcommercio Pisa – si permette alle imprese di raccogliere una sfida per creare a Pisa uno spazio per questo tipo particolare di offerta enogastronomica rappresentato dallo street food che piace moltissimo ai giovani e che sa coniugare qualità e facilità di fruizione. Creeremo una diversificazione dell’offerta serata per serata in modo che ogni volta ci saranno operatori sempre diversi. Per quanto ci riguarda si tratta di una grande opportunità che permette secondo noi anche di riqualificare e ridare vita ad un’area, quella del Parco della Cittadella, che specie negli anni scorsi era completamente trascurata».

Questi i quindici Street food aderenti: La Polentina, Baus Beer, Polpo&Birra, Birrifico Buti, Karē No Kuruma, Gao Street Food, Rostivendolo, GingerVeg, Santaniello, Il Furgoncino Giallo, Panzero, Burger Art, Il Bombo, Solo Artigianale, Del Sarto.

Redazione Nove da Firenze