Check-up aereo sulle linee elettriche

A Pistoia, Lucca e Massa Carrara grazie a E-Distribuzione


12 novembre 2020 – Da terra e anche dal cielo, al via l’ultima fase dei controlli incrociati di Enel per garantire un servizio elettrico efficiente e continuo alle province di Pistoia, Lucca e Massa Carrara: E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, infatti, questa mattina avvierà un check-up aereo sulle linee elettriche di media tensione a bordo di un elicottero specializzato che sorvolerà le città ed i territori limitrofi.

E-Distribuzione monitorerà lo stato di salute di circa 1.200 km di cavi aerei di media tensione e di centinaia di sezionatori aerei di manovra: complessivamente, si tratta di una rete elettrica che alimenta 2mila cabine elettriche di trasformazione, 793 posti di trasformazione a palo che forniscono energia a 124mila clienti di bassa tensione e a 436 clienti di media tensione.

In particolar modo, i controlli di questa sessione di ispezioni eliportate si concentreranno sulle seguenti aree elencate in ordine alfabetico: Abetone, Altopascio, Aulla, Bagni di Lucca, Bagnone, Barga, Borgo a Mozzano, Camaiore, Capannori, Careggine, Carrara, Castelnuovo Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Fabbriche di Vergemoli, Filattiera, Fivizzano, Fosciandora, Fosdinovo, Lamporecchio, Larciano, Lucca, Marliana, Massarosa, Molazzana, Monsummano Terme, Montecarlo, Pescaglia, Pescia, Pietrasanta, Pieve a Nievole, Pieve Fosciana, Pistoia, Podenzana, Pontremoli, Porcari, Quarrata, San Marcello Piteglio, San Romano in Garfagnana, Seravezza, Stazzema, Viareggio, Villa Basilica, Villa Collemandina, Villafranca in Lunigiana.

La verifica con elicottero, effettuata con tecnologie di ultima generazione, consiste nell’ispezione delle linee aeree, difficilmente controllabili da terra, e rientra nelle attività di prevenzione e manutenzione delle linee elettriche. I voli a bassa quota delle linee consentono la rilevazione visiva, ad elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione impiantistica. Durante le ispezioni viene posta particolare attenzione alla presenza di piante nelle vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza disagio per la clientela. Al controllo aereo fa seguito l'analisi di dettaglio dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici di E-Distribuzione che definiscono il successivo piano di interventi.

L’ispezione eliportata si concluderà in alcuni giorni (la durata dipende anche dalle condizioni meteo), dopodiché la “Zona E-Distribuzione Pistoia-Lucca-Massapasserà alla fase operativa con le operazioni sul campo in virtù delle esigenze di intervento rilevate nel corso dei voli. 

Redazione Nove da Firenze