Forte dei Marmi: Galà con 1400 ospiti all'hotel Principe

Giampaolo Pazzini ha festeggiato il compleanno a La Capannina di Franceschi. Loredana Bertè ieri sera in Versilia per concerto evento al Beach Club


FOTOGRAFIE — All'ingresso una lussuosa Aston Martin, nel green dell'hotel Principe di Forte dei Marmi un vero e proprio happening da guinness con 1400 invitati tra teste coronate, imprenditori, scrittori, giornalisti, artisti, politici, sportivi e celebrities dello spettacolo. La GRANDE FESTA DELL'ESTATE ha regalato ai presenti un cocktail party dal sapore quasi fiabesco, arricchito dall'accompagnamento al pianoforte di Riccardo Caruso, nipote del grande Enrico Caruso. La serata, condotta da Claudio Sottili, si è aperta con la consegna dei gioielli di Maurizio De Marchi al cantante Andrea Bocelli "per il legame da sempre dimostrato nei confronti della Versilia". "Porterò questa coppia di preziosi gemelli _ ha detto _ in giro per il mondo". Riconoscimento anche a sua moglie Veronica Berti "Perchè come me _ ha detto Loretta Grazzini _ è moglie e manager di un musicista", alla general manager dell'hotel Principe Cristina Vascellari, all'architetto Adriana Del Rosso, all'organizzatrice di eventi Letizia Guidi Calvi di Bergolo. Premiato anche Adriano Panatta, accompagnato dalla moglie Rosaria, che ha fatto da testimonial d'eccezione ai festeggiamenti dei 100 anni di vita della casa automobilistica Aston Martin; omaggio speciale a tutto lo staff de La Versiliana con un presente donato a Wilma Battaglia, vedova dell'inventore del Caffè scomparso un anno fa. Il galà è stata una vera e propria passerella di volti d'eccezione. Grazie ad una certosina ricerca compiuta da Loretta Grazzini sono stati individuati tutti gli appartenenti ai nobili casati e i personaggi che hanno legato la propria storia a quella di Forte dei Marmi. Sul red carpet agostano sono passati la Principessa Patrizia D'Asburgo Lorena volto noto dei salotti tv di Canale 5, la Marchesa Elisabetta Medici Tornaquinci (proprietaria del palazzo storico in via Tornabuoni a Firenze), l'immobiliarista Nicolò Barattieri di San Pietro accompagnato dalla madre Amalita Pacelli pronipote di Papa Pio XII, il conte Ascanio Calvi di Bergolo, il principe Gugliemo Giovanelli Marconi, il principe Raimondo Orsini con la moglie Katevan, Roberto e Lella Tronchetti Provera, Paola Giubergia proprietaria della banca Ersel di Torino specializzata nella gestione dei grandi patrimonia familiari, la speaker e giornalista della tv tedesca Nina Ruge col marito Wolfgang Reitzle amministratore delegato della Linde Group, Celeste Moratti figlia di Massimo Moratti col marito l'attore giamaicano Duane Allen Robinson, Mario Tavella deputy Chairman europe di Sotheby's con Laura Benaglia responsabile marketing Sotheby's, lo scultore Gianni Manganelli, i boat designer Cristophe e Allan Tassin, Sylvain e Michelle Heifes del gruppo Rothschild, Roberto Biscaretti di Ruffia, i principi Alberto e Letizia Giovannelli, Francesco Morini ex gloria della Juventus e della Nazionale Italiana, i marchesi Bernardo e Vittoria Gondi, Antonio e Alberto Fontana propriotari dell'Olio Sagra, la duchessa Nicoletta Serracapriola, l'industriale fiorentino Giovanni Gentile con moglie Nicoletta. Presenti inoltre il sindaco di Forte dei Marmi Umberto Buratti, lo scrittore Francesco Alberoni con la moglier Rosa, il poeta Raffello Bertoli, la gallerista Susanna Orlando, la gioielliera Maria Grazia Cassetti (interessata al desk di body balance con il fisioterapista Filippo Nannelli in ritiro con la Fiorentina a Moena), la fotografa Veronica Gaido, Jacopo Morini inviato della trasmissione 'Le Iene' su Italia Uno, l'imprenditore e politico Mario Razzanelli, il noto performer musicale della Capannina Stefano Busà. A deliziare il palato dei commensali saranno le proposte dello chef Valentino Cassanelli, 27 anni di Modena, erede dello stellato Carlo Cracco giudice del programma Masterchef e, per concludere, la torta artistica della cake designer giapponese Masako Kaneda.



In una ‘Capannina Exclusive’, come citava il titolo della festa programmata per Venerdi 2 agosto, non sono mancate le sorprese per il folto pubblico presente. Consueta parata di vip con un piano bar straboccante grazie all'animazione dell'inossidabile Stefano Busà. Tra gli altri la principessa e opinionista Patrizia D'Asburgo col marito Dimitri e Solange. In sala centrale, in mezzo al duo di disc jockey alla consolle Stefano Natali e Claudio Cattaneo, è comparso il personaggio che non ti aspetti: Giampaolo Pazzini. Il bomber rossonero ha festeggiato così il compleanno con cuffie e microfono in mano, esaltando i numerosi milanisti presenti a La Capannina. Un siparietto veramente divertente ed unico che solo in ambienti caldi e familiari come La Capannina si possono vivere. Il pazzo festeggiava il compleanno con un folto numero di amici e con la sua improvvisata performance ha colto tutti di sorpresa. In sala anche Garrone jr.

La tigre Berté fa impazzire il Beach Club. A pochi metri, nel back stage, anche Renato Zero: il cantautore, grande amico di Loredana, guarda, ascolta, assapora la serata di ieri che odora di rock e salmastro e poi “fugge” via prima della chiusura. Per chi avesse dimenticato il perché Loredana Bertè è stata grande, ed è grande ancora oggi a 60anni suonati, ilconcerto al Top Club d Cinquale (Ms) è stato una bella lezione di vita e di musica della cocker (foto di Riccardo Dalle Luche): “abito in un condominio dove sono tutti avvocati. Stasera mi dovete portare via con il carroattrezzi”. Capito? Canta, canta i suoi successi spaziando come in un viaggio nel temposotto le stelle tra “E la luna bussò” (un boato), “In alto mare” (un boato ancora), “Io resto senza vento” scritta per lei da Pino Daniele negli anni ’80, “Non sono una signora”, “Sei bellissima”, “Luna” fino alla mai incisa “Coccodrilli bianchi” ripescato in occasione del concerto nato dalla collaborazione tra il Top Manager del Beach Club, Manuel Dallori, Gabriel, il Moulin Rouge I-pub Cafè di Marina di Massa e Radio Nostalgia. Ad accompagnare la voce “indistruttibile”, quel timbro sofferto e graffiante (ancora), la storica vocalist Aida Cooper che già scortava la sorella Mia Martini. E’ lei, Aida, ad aprire; è lei ad introdurre Loredana: “Ciao”. E poi via, una canzone dietro l’altra. Senza respiro. Poche parole, tanta musica. Rock. Tra il pubblico, centinaia i fans che non hanno potuto perdere l’appuntamento con uno dei pochi concerti live della rocker, anche Daniele Interrante, Francesca De Andrè, il Sindaco di Montignoso, Narciso Buffoni ed altri ospiti Vip.

Redazione Nove da Firenze