Primarie parlamentari Pd, come e dove votare a Firenze e a Siena

Regole e seggi per partecipare alle elezioni primarie di domenica 30 dicembre


POLITICA — A Firenze e in tutta la Toscana si svolgeranno domenica 30 dicembre dalle 8 alle 21 le elezioni primarie del Pd per la selezione delle candidature al Parlamento nazionale in vista delle elezioni politiche del 2013. Possono votare gli iscritti al Pd nel 2011 che hanno rinnovato la tessera e chi si è registrato all’albo degli elettori del centrosinistra in occasione delle scorse primarie nazionali di coalizione: si vota nel proprio comune di residenza presso il seggio corrispondente alla propria sezione elettorale. Per votare è necessario dichiararsi elettrice/ore del Pd e sottoscrivere un pubblico appello per il voto al Pd con le stesse modalità delle scorse primarie “Italia Bene Comune”, versare una sottoscrizione di due euro per la campagna elettorale e sottoscrivere l’impegno a riconoscere gli organismi di garanzia previsti nel presente Regolamento come uniche sedi per ogni eventuale interpretazione, contestazione o controversia riferibile all’organizzazione e allo svolgimento delle elezioni primarie. Si possono esprimere al massimo due preferenze, differenti per genere. Qualora le due preferenze siano dello stesso genere, la seconda nell’ordine è nulla.

Nell'area metropolitana fiorentina sono 11 i candidati alle elezioni primarie del Pd per il Parlamento, una lista approvata all'unanimità dalla direzione metropolitana del partito: Lorenzo Becattini, Giacomo Billi, Filippo Fossati, David Ermini, Elisa Simoni, Rosa Maria Di Giorgi, Dario Nardella, Tea Albini, Vittoria Franco, Rosa De Pasquale e Achille Passoni.
Sono 112 i seggi predisposti nell’area metropolitana fiorentina, Empolese escluso: è il risultato di un grande impegno organizzativo che vede all'opera circa 700 volontari. Di seguito l’elenco aggiornato con le sezioni elettorali di riferimento.
Nell'elenco dei seggi riportato ci sono alcune differenze rispetto a quello inviato nei giorni scorsi, dovute a accorpamenti e spostamenti. Precisamente a Dicomano ci sarà un unico seggio in piazza della Repubblica 28 per tutte le sezioni, a Fiesole il Seggio Primarie via Gramsci e la Casa Caldine di piazza Mezzadri a Fiesole sono stati sostituiti con il Circolo Pd di via Bozzolini e il Circolo Pd Valle del Mugnone di piazza Mezzadri, a Firenze presso l'ex Chiese Barnabiti Spi Cgil vota anche la sezione numero 2, prima assegnata al Circolo Arci di piazza dei Ciompi, non c'è più il circolo Arci Due Strade e le sezioni sono state assegnate alla Casa del Popolo del Galluzzo.

BAGNO A RIPOLI
Circolo Arci Bagno a Ripoli Via Roma 124: dalla 1 alla 10
Arci Antella, Via di Pullicciano 63: dalla 11 alla 14
Casa del Popolo GrassinA, Piazza Umberto I, 1: dalla 15 alla 25
BARBERINO DEL MUGELLO
Salette Comunali Viale della Repubblica: dalla 1 alla 8
BARBERINO VAL D'ELSA
Sala Ugo Capocchini Via Becattelli n°3: dalla 1 alla 7
BORGO SAN LORENZO
Sede PD, Via Sacco e Vanzetti, 26: dalla 1 alla 17
CALENZANO
Arci Le Croci via di Barberino: 16
Carraia via Bellini: 13,14,15
Casa del popolo Calenzano, via G. Puccini 79: 4,5,6
Circolo La Concordia XIV ottobre, via del Saccardo: 1,2,3
La Fogliaia, via Fogliaia 52: 7,8,9
Settimello, via da Settimello 20: 10,11,12
CAMPI BISENZIO
Arci Rinascita via Matteucci 1: da 1 alla 39
DICOMANO
Casa del Popolo di Dicomano piazza della Repubblica 28: 1,2,3,4
FIESOLE
Circolo Pd Casa del Popolo: 1,2,3,4,11
Circolo Pd Valle del Mugnone, piazza Mezzadri : 5,6,7,8,9
Circolo Arci Pian di San Bartolo via Cipressini 9: 10
Circolo Arci Il Girone via Aretina 24: 12,13
Centro Incontri Compiobbi piazza Etrusca : 14,15,16
FIGLINE VALDARNO
Matassino via Urbinese 1: 12 e 13
Uisp via Torino 28: dalla 1 alla 11, dalla 14 alla 18
FIRENZE
Arci Ciompi Q.1, piazza dei Ciompi, 11: dalla 3 alla 6, dalla 54 alla 63
Arci San Niccolò Q.1 via San Niccolò, 33/r: dalla 7 alla 9
Ex chiesa Barnabiti+Spi CGIL via Sant'Agostino, 23: 2, dalla 10 alla 22, dalla 25 alla 27
Circolo ARCI Bencini via Mercadante, 58: dalla 29 alla 47
Istituto Lorenzo de Medici via del Giglio, 4: 1, 23,24,28, dalla 48 alla 53
Sms Andrea Del Sarto via Manara, 6 : 131,132 dalla 137 alla 148
Casa del popolo Settignano via San Romano, 1: da 113 a 116
Circolo La Saletta Psi Via La Vista 1 Piazza delle cure: da 64 a 68 e da 77 a 80 e da 133 a 136 e da 279 a 280, dalla 69 alla 72 e 75, 76, 81, 82, 73, 74, dalla 281 alla 283
Circolo Arci Andreoni via D'Orso, 8: dalla 83 alla 112
Circolo Arci Vie Nuove, viale Giannotti, 13 : da 149 a 161
Circolo Arci La Loggetta, via Aretina, 301 : da 117 a 130
Circolo Arci Boncinelli via di Ripoli, 209/d : da 162 a 175
Casa del Popolo Galluzzo via San Francesco d'Assisi, 1: da 177 a 188
Circolo Arci Cascine Del Riccio via Ponte a Jozzi, 1:176
Casa del Popolo Venticinque Aprile via Bronzino, 117: da 189 a 198, 214, 217, 219
Circolo Arci Isolotto via Maccari, 104: 215, 216, 218, 232, e da 220 a 230
Circolo Arci San Quirico via Pisana, 576: da 202 a 206 e da 211 a 213
Circolo Arci Ponte a Greve via Pisana, 809: da 207 a 210, 242, 243
Casa del popolo Legnaia via C. Rosselli, 1: da 199 a 201
Circolo Arci San Bartolo a Cintoia via di san Bartolo a Cintoia, 95: 231,233,241,234, da 236 a 238, 235, 239, 240 e da 244 a 252
Sms Rifredi 1 via Vittorio Emanuele II, 303: 253, da 259 a 278, da 284 a 288
Sms Serpiolle via delle Masse, 38: 294
Casa del popolo Tre Pietre via Carlo del Greco, 7: da 300 a 307
Circolo Arci Le Panche via Caccini, 13/b: da 289 a 293, da 295 a 299
Crc Brozzi via di Brozzi, 312: da 349 a 353
Cr Libertà Quaracchi via di Brozzi, 56: da 345 a 348
Circolo Arci Peretola via Pratese, 48 : da 336 a 344
Circolo Arci Novoli via di Novoli, 9/r: da 319 a 335
Casa della Cultura Ponte di Mezzo via Forlanini, 164: da 254 a 258, da 308 a 318
FIRENZUOLA
Sala del Consiglio Comunale Piazza Agnolo : dalla 1 alla 7
GREVE IN CHIANTI
Casa del popolo Greve in Chianti Via Luca Cini 5: dalla 1 alla 5
Casa del popolo di Panzano Via G. Da Verrazzano 55: 6,7
Centro Strada in Chianti Via Mazzini 31: dalla 11 alla 14
Casa del popolo Di S. Polo Via Poggio Alla Croce 3: 8,9
Casa del popolo di Lucolea Piazza Castello: 10
IMPRUNETA
Casa del popolo Impruneta Via della Croce 39/A : dalla 1 alla 6, 14, 15
Casa del popolo di Tavarnuzze Via Gramsci 5: dalla 8 alla 13
Arci Bagnolo Via Imprunetana 122: 7
INCISA VALDARNO
Casa del popolo Incisa Piazza S. Lucia: dalla 1 alla 6
LASTRA A SIGNA
Arci Tripetetolo "Le due strade" Via Livornese 108 : dalla 1 alla 14
Arci Arturo Toscanini Ginestra Via Chiantigiana 72 : dalla 17 alla 19
Circolo Pd Malmantile Via Vecchia Pisana 133: 15,16,20
LONDA
Casa del Popolo di Londa Via Roma 55: 1,2
MARRADI
Sede Pd Via Talenti 24: dalla 1 alla 5
PELAGO
La bottega del Ghiberti Piazza Ghiberti 20: 1,2,8
Arci Rinascita San Francesco Via Petrarca 1: dalla 3 alla 7
PONTASSIEVE
Casa del Popolo Sieci Via Mascagni 39: dalla 11 alla 14 e 18
Casa del Popolo Santa Brigida Via Piana 95 : 19
Arci la Torretta Molino del Piano Via di Rimaggio: dalla 15 alla 17
Circolo Pd Montebonello Via Colognolese: dalla 20 alla 23
Casa del popolo Pontassieve Via Montanelli 35: dalla 1 alla 6
Sede Pd loc. Villini Via Fratelli Cervi 11: dalla 7 alla 10
REGGELLO
Circolo Arci Reggello Via Gramsci 16: 1,2,3,4,5,8
Proloco Donnini Piazza Fiaschi: 6,7,14
Arci Leccio Via Garibaldi 6: 9,1
Arci Vaggio Via Tasso: 11,12,13,15,16
RIGNANO SULL'ARNO
Centro sede pd Rignano P.zza XXV Aprile n. 29: dalla 1 alla 5
Arci Troghi Piazza della Resistenza antifascista, 2: 6,7
RUFINA
Biblioteca comunale Rufina Via Piave: dalla 1 alla 5
Ex scuole comunali Pomino Loc.Pomino 2 : 7
Centro aggregazione Contea Loc. Contea 30: 6
SAN CASCIANO V. PESA
Circolo ARCI Babilonia Via Bini Smaghi: dalla 14 alla 17
Casa del popolo San Casciano Via dei Fossi 32: dalla 1 alla 7, 12,13
Mercatale Centro Lotti Piazza Vittorio Veneto : dalla 8 alla 11
SAN GODENZO
Sede PSI San Godenzo via Forlivese 27: 1, 2
SAN PIERO A SIEVE
Circolo Arci S. Piero a Sieve Piazza Colonna, 16: 1,2,3,4
SCANDICCI
Casa del popolo di Casellina Piazza Di Vittorio: dalla 29 alla 38
Circolo Arci Il Ponte Piazza Matteotti: dalla 1 alla 14
Casa del popolo di Badia a Settimo Via dell’Orto: da 44 a 47
Casa del popolo di S. Giusto Via del Ponte a Greve : 15,17,18
Circolo Arci Le Bagnese Via de Le Bagnese: 16,19,20
Casa del popolo Vingone Piazza Brunelleschi: dalla 23 alla 26
Circolo Arci Il Villaggio Vingone Piazza De Gasperi: 21,22,27,28
Casa del popolo S. Martino Via di Calcinaia: 46
Locale Piazza Vezzosi: 45,48
SCARPERIA
Sede Pd Via Roma, 11: dalla 1 alla 9
SESTO FIORENTINO
Casa del popolo Rinascita via Matteotti 18: dalla 1 alla 7
Circolo 8 Marzo viale Ariosto 210: dalla 8 alla 16, 40
Casa del popolo Querceto via Napoli 7: dalla 17 alla 27
Casa del popolo di Colonnata piazza Rapisardi 6: dalla 28 alla 32 e 41
Arci La costituzione via Gramsci 560: dalla 33 alla 38
Circolo ARCI Pian di San Bartolo Via Cipressini,9 (Comune di Fiesole): 39
SIGNA
Circolo Donizetti Via di Porto 5: dalla 1 alla 9
Colli Alti Via Indicatorio 41: dalla 10 alla 13
Arci SORMS San Mauro Piazza Ciampi 1: dalla 14 alla 17
TAVARNELLE VAL DI PESA
Arci La Rampa Piazza Matteotti 18: dalla 1 alla 7
VAGLIA
Sede Auser via Bolognese 56: 1,4
Circolo Arci Demidoff Pratolino Via Fiorentina 488: 2,6
Circolo Arci Bivigliano Via delle Scuole 4: 3,5
VICCHIO
Saletta Comunale Muzzio Cesari Largo Don Corsinovi: dalla 1 alla 7
PALAZZUOLO SUL SENIO
Struttura polivalente Via Quadalta: 1, 2


Il Partito democratico senese si avvicina alle elezioni primarie per la scelta dei candidati del territorio al Parlamento. Domenica 30 dicembre, dalle ore 8 alle ore 21, gli elettori che hanno votato il 25 novembre iscrivendosi all’albo degli elettori di centrosinistra e gli iscritti al Pd, potranno recarsi nei seggi elettorali della zona per esprimere la loro preferenza, versando una sottoscrizione di 2 euro, tra candidati: Susanna Cenni, Luigi Dallai, Paolo Rappuoli e Alessandro Starnini. Gli elettori e le elettrici potranno esprimere fino a un massimo di due preferenze, necessariamente differenti per genere. Nel caso in cui le preferenze siano dello stesso genere, la seconda nell’ordine sarà annullata. Sono 14 i seggi predisposti a Siena per poter votare alle primarie Pd, in programma domenica 30 dicembre dalle ore 8 alle ore 21, per scegliere i candidati al Parlamento. Potranno votare gli iscritti al Pd nel 2011 che hanno rinnovato la tessera e chi si è registrato all’albo degli elettori del centrosinistra in occasione delle scorse primarie nazionali di coalizione: si vota, presentando un documento d’identità e tessera elettorale, presso il seggio corrispondente alla propria sezione elettorale.

Di seguito l’elenco completo con le sezioni elettorali di riferimento: Logge del Papa, sede Pd, via dei Pispini, n°18 (sezioni elettorali n. 1, 2, 3, 42); Valli, sede Pd, via Madonna del Buonconsiglio, 9 (sezioni elettorali 4 e 5); Due Ponti, sede Pd, Circolo Arci Due Ponti - via Aretina, 182 (sezione elettorale n. 6, 7, 11, 14); Isola d'Arbia, Centro Civico, via della Mercanzia (sezione elettorale n. 8); Taverne d'Arbia, sede del Pd (sezioni elettorali n. 9 e 10); Ravacciano, Circolo Arci, via D. Buoninsegna, 35 (sezioni elettorali n.12, 13 e 47); San Miniato e Vico Alto, Centro Civico La Meridiana, via Nenni 8/A (sezioni elettorali n. 15, 16, 17, 18, 19 e 20); Petriccio e Uncinello, sede Pd, via S. Petrilli, 2 (sezioni elettorali n. 23, 26, 27, 28 e 30); Acquacalda, sede Circolo Pd, Circolo Arci, SS 222 Chiantigiana (sezioni elettorali n. 24, 25 e 29); Palazzo Diavoli, sede Pd, via Avignone, 14 – 16 (sezione elettorale n.31, 45, 46, 48, 49 e 50); S. Agostino, sede Pd, via di Città, 101 (sezioni elettorali n. 32, 33, 34 e studenti fuori sede); La Lizza, sede Pd, via del Paradiso, 44 (sezioni elettorali n. 36, 37, 38, 43 e 44); S. Andrea, Circolo Arci, via Grossetana, 55 (sezioni elettorali n. 40 e 41); Colonna San Marco, sede Pd, Str. Massetana, 48 (sezione elettorale n. 35 e 39).

“Lo spirito innovatore e aperto del Pd - commenta Niccolò Guicciardini, segretario provinciale del Pd di Siena - si conferma ancora una volta, chiamando gli elettori del 25 novembre e i suoi iscritti a decidere chi saranno i candidati al Parlamento per il Pd nel loro territorio. I tempi ristretti in concomitanza delle festività natalizie, purtroppo, ci costringono a una campagna elettorale ridotta a poche ore, ma sono sicuro che i quattro candidati sapranno esprimere al meglio le loro potenzialità e le loro idee per Siena e provincia. Rinnovo un sentitissimo ringraziamento a tutti i volontari e le volontarie che dedicheranno tempo ed energie nella giornata di domenica per le operazioni di voto e di scrutinio e spero che, nonostante le festività natalizie in corso, siano tanti i senesi che sentiranno la necessità di recarsi alle urne per scegliere coloro che potranno diventare i propri rappresentanti in Parlamento. È un’altra occasione di democrazia e di confronto che il nostro partito ha saputo offrirci e dobbiamo sfruttarla al meglio. La ristrettezza dei tempi e il precipitare della situazione politica nazionale, con le elezioni anticipate, non poteva farci perdere l’occasione di rispondere a una legge elettorale vergognosa con la nostra freschezza, il nostro entusiasmo e la nostra volontà di far contare i cittadini nelle scelte”.

“La relazione con gli elettori, con gli iscritti al mio partito, con i cittadini e le cittadine – dichiara Susanna Cenni – è stata per me una costante esigenza. Le primarie sono un utile strumento e un importante momento di partecipazione, utile ad attenuare la distanza tra comunità e rappresentanti e a dare legittimità a coloro che saranno eletti con una legge elettorale sbagliata. Certo la partecipazione non può esaurirsi con la scelta delle persone. In questi anni, occupandomi di imprese in crisi, di agroalimentare, carcere, lavoro, diritti civili e donne, ho verificato quanto sia fondamentale tessere relazioni, mantenerle e rinnovarle. In futuro vorrei migliorare ancora questo rapporto investendo su due novità: il bilancio sociale ogni anno, rendendo conto della mia attività politica, legislativa, delle mie entrate e delle mie spese, e l'Agora delle terre di Siena, quale forma di partecipazione, elaborazione e confronto periodico tra l'elettorato e l'eletta, coinvolgendo singoli, organizzazioni, associazioni, intellettuali, uomini e donne. Rinnoverò il Patto per Siena, c’è ancora molto da fare: la sfida di Siena Capitale Europea della Cultura; la battaglia per la tutela delle nostre imprese dell’arredamento, penalizzate dalle norme sul diritto d’autore; le aziende in crisi, dalla camperistica all’edilizia, dal commercio alla ricerca biomedicale; la situazione del pubblico impiego e quella della Banca Mps e dei suoi lavoratori; ma anche il grande patrimonio agricolo delle nostre terre e la tutela del ‘Made in Tuscany’. È il momento del centrosinistra, e io spero che Bersani sia il prossimo presidente del Consiglio; se così sarà potremo davvero mettere al centro il lavoro, le imprese, i cittadini, i diritti civili, una riconversione ecologica di buona parte della nostra economia e lavorare affinché le giovani generazioni tornino a credere in questo nostro straordinario Paese”.

“Siena – dichiara Luigi Dallai - deve puntare su quello che abbiamo e che non abbiamo ancora valorizzato, scommettendo sul valore della nostra terra e del sapere diffuso. Dobbiamo investire sulle capacità che qui esistono investendo sul merito e sulle competenze individuali. Vale per il settore privato come per quello pubblico. Non possiamo pensare di snaturare il nostro territorio e le sue caratteristiche, che sono la vera forza della provincia di Siena: la cultura, l'ambiente, le relazioni sociali, l'esperienza sul credito. Io credo che si debba puntare decisamente sull'innovazione in questi campi, perché la possibilità di creare lavoro per noi passa dalla possibilità di produrre qualità, non quantità. Innovazione nella cultura, lavorando tutti insieme per il progetto di Siena capitale Europea della Cultura e per dare al settore turistico e a noi stessi offerte di lungo periodo, che facciano conoscere e vivere realmente i territori, le bellezze e i valori della nostra provincia. Innovazione nella monetica, partendo dalle esperienze del settore creditizio che da sempre abbiamo a Siena e che possono impiegare nuove competenze. Innovazione nella ricerca, sia pubblica che privata, perché sarà su questo piano che si giocherà la vera competizione tra Paesi avanzati e Paesi che rimangono al traino. E attraverso la ricerca proteggere e valorizzare il comparto agro-alimentare, attraverso moderne tecniche di tracciabilità che rendano i nostri prodotti trasparenti nel metodo di produzione e ricercati sui mercati internazionali”.

“Sono onorato – dichiara Paolo Rappuoli – di poter affrontare questa sfida e lo farò con il massimo entusiasmo; sarei davvero felice di rappresentare un territorio tra i più affascinanti del mondo. In un periodo di preoccupante populismo, non possiamo certo rassegnarci al senso di impotenza o allo scadimento della politica ridotta alla sola raccolta del consenso, a elencazione di domande ma incapace di progettare il futuro. Ho dato la mia disponibilità perché credo che la politica sia impegno personale e responsabile, tutt’altro che superficiale, per il bene comune. In questi anni ho accumulato esperienze in diversi settori, come amministratore e come appassionato dell'impegno civico. Credo che sia necessario rinnovare a attualizzare il ‘Patto per Siena’, sulle grandi questioni del lavoro, delle infrastrutture, del welfare, della ricerca e del futuro della Fondazione e della Banca Mps. Se sarò eletto metterò al servizio di Siena e della sua provincia, della Toscana e del Paese, ogni esperienza che la politica mi ha donato, consapevole che i problemi si affrontano e si risolvono a partire dalla conoscenza e dalla condivisione: vorrei farlo assieme ai cittadini".

“Il cambiamento e il rinnovamento – dichiara Alessandro Starnini – si pratica e non si cita e basta. Si pratica mettendosi in gioco, da zero, e io vorrei dimostrare che il cambiamento si può praticare. Il rinnovamento senza competenza vera è un’altra faccia della politica che non funziona, perché diventa esortazione vuota e pura demagogia. Servono energie, determinazione, competenza e capacità. Ci sono delle questioni generali su cui occorre intervenire subito. La situazione dell’economia, ad esempio, ma anche quella delle imprese, del lavoro e soprattutto per i giovani è gravissima. Non c’è un minuto da perdere. Serve credito, bisogna sbloccare il patto di stabilità e dare lavoro, cambiare la politica europea di sola austerità, adottare un sistema fiscale che si abbassi per il lavoro e l’impresa secondo il principio che chi ha di più paghi di più. C’è troppa gente che non ce la fa più. Tutto ciò è certamente anche nell’interesse della nostra città e della nostra provincia. Spero che questa sia l’ultima volta che si eleggono quasi un migliaio di parlamentari. La riforma costituzionale andrebbe avviata subito e conclusa. C’è da sbaraccare una vecchia Italia, vecchi assetti amministrativi per risparmiare e funzionare meglio, con un disegno idoneo. Una riforma che non tolga a chi non è grande area metropolitana i diritti e gli strumenti per il proprio autogoverno. Il pasticcio del capoluogo non deve tornare. I territori vanno uniti, anche tutti quelli che compongono la Provincia di Siena e non messi uno contro l’altro. Se sarò eletto lavorerò per tutto questo e per tutte le altre questioni che toccano da vicino Siena e la provincia, un territorio straordinario e dalle grandi potenzialità che vorrei avere l’onore di rappresentare”.


Empoli: Cinquantadue seggi elettorali allestiti negli undici comuni del Circondario per votare alle primarie del centro sinistra che si terranno domenica 30 dicembre.

Quando si vota
Le primarie si svolgono domenica 30 dicembre, dalle 8.00 alle 21.00

Chi può votare
-le/gli elettrici/ori compresi nell’Albo delle primarie dell’“Italia Bene Comune” (cioè coloro che hanno votato il 25 novembre e 2 dicembre) tornando al proprio seggio.

- le /gli iscritte/i al PD nel 2011 che abbiano rinnovato l’adesione fino al momento del voto.

Voto domiciliare
Il voto domiciliare è rivolto a coloro che sono indipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali e casi di cittadini affetti da garvi infermità fisiche tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano.

Per il voto domiciliare è necessario telefonare allo 0571 700023, faxare allo 0571700029 o scrivere all’indirizzo info@pdempoli.it anche il giorno stesso delle primarie.

Come si vota
Occorre sottoscrivere l’appello pubblico per il voto al PD, esibire al seggio un documento di identità e versare un contributo di 2 euro. L’elettrice/ore può esprimere fino ad un massimo di due preferenze, differenti per genere. Qualora le due preferenze siano dello stesso genere, la seconda nell’ordine è nulla.
I seggi
Ogni elettore vota nel seggio corrispondente alla propria sezione elettorale. I seggi vengono insediati sabato 29 dicembre 2012 alle 18 oppure domenica 30 dicembre 2012 alle 7. Sono composti da un presidente e da due scrutatori assicurando nel seggio una reale pluralità di presenze politiche. Ciascun candidato potrà designare rappresentanti di lista.
Di seguito le sedi dei seggi e le corrispondenti sezioni elettorali:

SEGGIO
SEDE
SEZ ASSOCIATE

CAPRAIA FIORENTINA
CIRCOLO ARCI
5,6

LIMITE SULL'ARNO
CASA DEL POPOLO
1,2,3,4

CAMBIANO
EX SCUOLA ELEMENTARE
14

CASTELFIORENTINO - AUSER
EX SEDE AUSER
1, 2, 4, 5, 15

CASTELFIORENTINO - CIAF
LOCALI EX CIAF
3,12, 13

CASTELFIORENTINO - ROOSEVELT 1
PALESTRA ROOSEVELT
6, 7, 8

CASTELFIORENTINO - ROOSEVELT 2
PALESTRA ROOSEVELT
9, 10, 11

CASTELNUOVO D'ELSA
EX SCUOLA
16

DOGANA
EX SCUOLA
17

PETRAZZI
EX SCUOLA
18

BASSA
CIRCOLO
9, 10

CERRETO GUIDI
CIRCOLO ARCI
1, 2, 3

LAZZERETTO
CIRCOLO ARCI
4, 5

STABBIA
CIRCOLO ACSI
6, 7, 8

CERTALDO - POLISPORTIVA
CIRCOLO ARCI POLISPORTIVA
9, 10, 11, 12, 13

CERTALDO - SALETTA VIA II GIUGNO
SALETTA COMUNALE
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 14

AVANE
CIRCOLO ARCI
27, 33, 34, 35

CASCINE
CIRCOLO ARCI
15, 16, 39, 40

CASENUOVE
CIRCOLO ARCI
25

CORTENUOVA
CIRCOLO ARCI
19

EMPOLI - PUBBLICHE ASSISTENZE
PUBBLICHE ASSISTENZE
5, 10, 12, 13, 14

EMPOLI - TROVAMICI
CENTRO TROVAMICI
1, 2, 3, 8, 41

FONTANELLA
CIRCOLO ARCI
28

MONTERAPPOLI
CIRCOLO ARCI
26

PONTE A ELSA
CIRCOLO ARCI
29, 30, 31

PONTORME
CIRCOLO ARCI
17, 18, 32

PONZANO
CIRCOLO ARCI
22, 38

POZZALE
CIRCOLO ARCI
21, 23

SANTA MARIA
CIRCOLO ARCI
6, 11, 20, 24, 36, 37

SERRAVALLE
CIRCOLO AVIS
4, 7, 9

BOTTEGHE
CIRCOLO
11

FUCECCHIO - I CARE
FONDAZIONE I CARE
1, 2, 3, 17

FUCECCHIO - LANDINI
SCUOLA
4, 5, 10, 12

FUCECCHIO - PACCHI
CIRCOLO ARCI
6, 7, 8, 9

MASSARELLA
EX SCUOLA
18

PONTE A CAPPIANO
CIRCOLO
15, 16

QUERCE
19, 20

SAN PIERINO
CIRCOLO
13, 14

GAMBASSI TERME
SEDE PD
1, 2, 3, 4

MONTAIONE
CIRCOLO ARCI
1, 2, 3

FIBBIANA
CIRCOLO
10, 11, 12

MONTELUPO FIORENTINO
CIRCOLO
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

FORNACETTE
CIRCOLO MCL
10

MARTIGNANA
CIRCOLO ARCI
12

MONTAGNANA
CIRCOLO ARCI
9

MONTESPERTOLI - LE CORTI
CENTRO CULTURALE LE CORTI
1, 2, 3, 4, 5, 6

ORTIMINO
CIRCOLO ARCI
11

SAN QUIRICO IN COLLINA
CIRCOLO ARCI
7, 8

SOVIGLIANA
CIRCOLO ARCI
6, 7, 8, 9, 10, 11

SPICCHIO
CIRCOLO ARCI
12, 13, 14, 15

VINCI
CIRCOLO ARCI
1, 2, 3, 4

VITOLINI
CIRCOLO ARCI
5




Redazione Nove da Firenze