Sabato concerto di Madonna allo stadio Franchi

Predisposta una serie di provvedimenti di circolazione nella zona


Sabato dopo 25 anni Madonna tornerà ad esibirsi allo stadio Franchi. È quindi prevista l’istituzione di una serie di provvedimenti di circolazione. Si tratta, in sostanza, dello stesso pacchetto di divieti già in vigore per il concerto di Bruce Springsteen di domenica scorsa, con l’aggiunta di un senso unico in via della Chimera per riservare una area di sosta ai tir impegnati nel trasporto delle attrezzature per il concerto. In pratica la zona intorno allo stadio, compresi i viali Paoli, Fanti e Mille (ultimo tratto), sarà chiusa alla circolazione dei mezzi privati con deroghe per i veicoli dei disabili, motocicli e ciclomotori.

Ecco in dettaglio i provvedimenti
Oltre ai divieti di sosta in viale Paoli (su tutta l’area del controviale lato Mandela compresa tra viale Fanti lato Cialdini e viale Fanti lato viale dei Mille esclusi), viale Nervi (tutta l’area compresi i controviali) e via della Chimera (parcheggio Stazione Rovezzano) già in vigore (con deroga per il transito e la sosta dei bus turistici autorizzati), dalla mattinata di domani venerdì 15 giugno scatteranno ulteriori provvedimenti in viale Paoli: ovvero dalle 8 divieti di sosta con rimozione forzata sul controviale lato campini (tratto viale Nervi-viale Fanti esclusi), divieti che rimarranno in vigore anche questi fino al 19 giugno. Dalle 9 inoltre si aggiungerà un divieto di transito su tutto il viale compreso il controviale lato Campini. Passando alla giornata del concerto, ovvero sabato 15 giugno, il primo provvedimento scatterà alle 7 e riguarda viale Fanti dove verrà istituito un divieto di sosta nei tratti tra largo Gennarelli e via Volturno (su ambo i lati compreso il controviale) e tra via Volturno e viale Calatafimi (solo lato abitazioni compreso il controviale). Alle 9 entrerà in vigore un’altra tranche di provvedimenti iniziando da divieto di transito in viale Fanti nel tratto fra viale dei Mille e via Volturno. Previsti invece divieti di sosta in via Mannelli (nel tratto tra via Lapini e il fronte del numero civico 55 dal lato della ferrovia con deroga per i taxi in servizio per il concerto). Ancora divieti di sosta in viale Fanti, via Dupré e via Mameli per l’istituzione di parcheggi straordinari per i veicoli a servizio dei disabili. Saranno invece individuate in via San Gervasio (tra via Mameli e via Carnesecchi) e in viale Paoli (sul controviale lato Mandela) le aree per la sosta di ciclomotori e motocicli con conseguente istituzione di un divieto di sosta per gli altri veicoli. Divieto di sosta con rimozione invece in largo Gennarelli. Alle 11 sarà la volta di un’ulteriore serie di provvedimenti. Ovvero i divieti di transito in viale Fanti (nel tratto largo Gennarelli-via Volturno), viale dei Mille (tratto via Marconi-viale Fanti), via Duprè (tra viale Fanti e via Frusa), via Mameli (tratto viale Fanti-via Frusa), via Carnesecchi (fra viale Fanti e via San Gervasio), via Volturno. In deroga ai divieti potranno circolare, con deroghe, oltre che per i mezzi interessati alla manifestazioni e quelli di soccorso e di polizia, i veicoli a servizio dei disabili diretti agli spazi loro assegnati, i mezzi Ataf (con sosta in viale Paolo fronte campini), biciclette, ciclomotori e motocicli diretti agli spazi sosta loro destinati. Da mezzogiorno previsti inoltre divieti di sosta in via dei Sette Santi: il tratto tra via Duprè e viale dei Mille (lato numero civici dispari) sarà infatti riservato ai mezzi Ataf. Infine, 15 minuti prima dell’inizio del concerto, saranno istituiti gli ultimi due provvedimenti: il senso unico verso via Masaccio in via degli Artisti con chiusura della corsia preferenziale e il divieto di transito in via Mannelli (alla confluenza con piazza Vasari) sulla direttrice Ponte al Pino. Per quanto riguarda infine il provvedimento relativo a via della Chimera, dalle 20 di domani venerdì 15 giugno il tratto da via della Loggetta allo Stradone di Rovezzano diventerà a senso unico in uscita città. Inoltre sarà istituito un divieto di transito in via Corrila da via Rocca Tedalda per i veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate e più larghi di 2,20 metri.
(mf)

Redazione Nove da Firenze