E’ uscito “E’ tutto un altro clima”, l’ultimo ebook di Toscana Notizie

Tra piogge eccezionali e siccità, la Toscana alla prova


CLIMA — I fenomeni meteorologici stanno mettendo a dura prova la Toscana, con un’alternanza di emergenze su cui vale la pena soffermarsi. Tra ottobre e novembre 2011 la regione ha subìto bombe d’acqua e alluvioni disastrose. Poi, nel 2012, la siccità: laghi al minimo storico, record di incendi nei boschi, colture in sofferenza. Una situazione che le piogge di primavera non sono probabilmente riuscite a correggere.

Siccità e alluvioni, allagamenti, frane e prolungata scarsità d’acqua convivono. Tutto ciò comporta effetti a volte disastrosi e luttuosi, e si ripercuote in maniera negativa sull’ambiente, sull’agricoltura e sul paesaggio. Ed è proprio per approfondire questi fenomeni che Toscana Notizie ha deciso di pubblicare l’ebook “E’ tutto un altro clima. Tra piogge eccezionali e siccità, la Toscana alla prova”, il terzo della collana di libri elettronici curati dall’Agenzia di informazione della giunta regionale che proponiamo nei diversi formati, tutti scaricabili gratuitamente.

Gli interventi di emergenza, per quanto necessari, ben organizzati e sufficientemente finanziati, non riescono a produrre effetti di riequilibrio. La grande, vera sfida è quella di costruire risposte dal territorio ai grandi problemi globali, avviare nuove politiche urbanistiche ed energetiche e facendo ciò creare catene regionali di valore e lavoro che cambiano la qualità dello sviluppo.

E’ questa la sfida che la Regione Toscana ha raccolto e di cui viene dato conto nell’ebook grazie alla voce del professor Giampiero Maracchi. Oltre a capire meglio cosa sta accadendo al clima vengono infatti proposte le politiche e le azioni più significative decise dalla Regione su questo tema.

Gli altri ebook pubblicati da Toscana Notizie sono “Cosa insegna il fiume. Le alluvioni in Lunigiana e all’Isola d’Elba e la difesa del territorio in Toscana” e “Arrivano dal mare. Migranti e profughi: storie e testimonianze di accoglienza fra Africa e Toscana“.

Redazione Nove da Firenze