I filati toscani diventano Social

Nasce in Toscana il primo social network interamente dedicato alla maglieria, collegato al progetto Feel The Yarn, uno dei baluardi della promozione del settore


TESSILE — Firenze, 20 marzo 2012– Il settore toscano dei filati da maglieria entra nel mondo dell’enterprise social network (esn). Nasce, dalla collaborazione tra Confindustria Prato, CPF – Consorzio Promozione Filati e Toscana Promozione, feeltheyarn.it il primo canale social interamente dedicato ai filati prodotti dalle aziende del distretto pratese. Uno strumento innovativo di promozione e di marketing che apre al web 2.0 uno dei settori di punta dalla moda toscana. «L’obiettivo di questo portale/blog/social network – spiega Francesco Lucchesi, presidente del Consorzio Promozione Filati - è divenire un punto di riferimento per gli aspiranti stilisti/creatori di maglieria, studenti delle scuole di moda, ex-studenti, persone che cercano di realizzare il sogno di entrare nel mondo del lavoro in questo settore, sia come indipendenti che all'interno di aziende esistenti». «L’auspicio – prosegue Lucchesi - è che il marchio Feel the Yarn affermi la propria immagine all’insegna della creatività e del know-how e si proponga come un reale supporto allo start-up degli aspiranti stilisti ma anche al mondo della maglieria in generale». «Post di notizie fresche dal mondo della moda ad opera di collaboratori professionisti; scambio di idee e di informazioni nella sezione social; il diario on-line del master formativo e del concorso Feel the Yarn che si svolge tra Prato e Pitti Filati da marzo a luglio ormai da 3 anni; le borse di studio offerte dalle aziende – conclude il presidente del CPF -: tutto questo è www.feeltheyarn.it».

«Il progetto Feel The Yarn è nato tre anni fa come scommessa sulle generazioni future - spiega Stefano Giovannelli, direttore di Toscana Promozione – e punta a sviluppare la conoscenza dei filati prodotti dalle più qualificate aziende toscane tra i migliori studenti di alcune prestigiose scuole internazionali di moda e design. Feeltheyarn.it è la sua naturale evoluzione, uno strumento di marketing di ultima generazione che contribuirà a sviluppare e consolidare la brand indentity dei filati toscani nel mondo e fidelizzare le generazioni dei futuri stilisti a cui, appunto, si rivolge progetto Feel The Yarn, la cui terza edizione è attualmente in corso».

Nel mondo, oggi, il 74% delle imprese utilizza lo strumento del social network come strumento di marketing e il fenomeno dell’enterprise social network (l’uso di canali social di proprietà dell’impresa) è in costante espansione: in Italia lo usa il 21% delle aziende. E, dato confortante per gli obiettivi di feeltheyarn.it, se si scorre la top ten mondiale dei paesi che utilizzano maggiormente i canali social, troviamo molti dei principali partner commerciali della Toscana dei filati: Francia, Germania, Giappone, Spagna e Regno Unito. Feel the Yarn è un progetto formativo nato nel 2010 e volto a sviluppare la conoscenza dei filati prodotti dai più qualificati filatoi toscani, diretto agli studenti di alcune prestigiose scuole internazionali di moda e design. Il progetto è suddiviso in due parti: una formativa, a marzo, in cui ai giovani stilisti, accompagnati dai loro insegnanti, viene presentato il mondo delle fibre, dei colori e della creatività dei filati visitando il distretto produttivo di Prato così da acquisire una vasta conoscenza di tutte le fasi di progettazione e produzione di un filato di maglieria. Durante la seconda fase del progetto ogni studente progetta e produce tre abiti fatti a maglia usando filati di uno dei filatoi toscani aderenti al progetto che vengono poi esposti a luglio in occasione di Pitti Filati e votati da una giuria tecnica e da tutti i visitatori.

Redazione Nove da Firenze