Renai: un’estate tra avventura e benessere

Taglio del nastro per Mixtreme e percorso armonico. Passeggiate ‘musicali’ con tappe prestabilite o percorsi avventurosi sospesi in aria sul ponte tibetano


Al Parco dei Renai si inaugurano due nuove attrazioni. Nel lotto Zero infatti sarà disponibile per tutti i visitatori il Mixtreme, nel lotto Uno, il percorso armonico. Il primo è un viaggio-avventura per grandi e piccoli. Sospesi in aria a dieci metri d’altezza, ma ovviamente bene assicurati con corde e imbragature di sicurezza, sarà possibile cimentarsi col ponte tibetano, con scale e percorsi accidentati in pieno stile Indiana Jones. Un’attrazione tutta da provare per sperimentare la grande avventura. Resterà aperta al parco fino a settembre, poi si vedrà. L’accesso al Mixtreme, senza limitazioni di tempo costa otto euro. L’apertura è programmata dalle 18 alle 2 di notte, per i giorni feriali, mentre per i festivi, oltre all’orario consueto, sarà possibile prenotare (3392258355 – 3386360895). All’ingresso del lotto 1 taglio del nastro anche per il Percorso Armonico, innovativo connubio tra forma fisica e benessere, studiato da Albert Mayr, docente di musica elettronica e sperimentale al conservatorio di Firenze. Mayr, che da anni studia l’interazione tra musica e ambiente ha progettato il percorso al quale i visitatori del parco potranno accedere gratuitamente. Il tracciato si sviluppa lungo il sentiero che dall’ingresso del lotto 1 del parco dei Renai porta allo stabilimento balneare Big Sur. «Siamo soddisfatti – ha detto il presidente della società ideatrice e realizzatrice del Parco dei Renai, Andrea Marzi – per aver dotato il nostro parco di nuove attrazioni disponibili per tutti i visitatori. Rientra nello spirito dello ‘Stato libero dei Renai’ garantire il benessere dei suoi visitatori in un ambiente naturale, dove la manutenzione è di prim’ordine e ad ingresso gratuito».

Mentre il Mixtreme è diviso in step a seconda della difficoltà, il percorso è suddiviso secondo una specie di 'partitura' che i visitatori possono eseguire in vari modi, articolando la loro velocità, le loro osservazioni ambientali, le loro conversazioni, o altro secondo uno degli schemi ritmici. Ad ogni suddivisione corrisponde un colore: all'intero il blu scuro (posto dunque all'inizo e alla fine con tutti gli altri colori), alla metà l'arancione, a 1/3 il verde chiaro. a 1/4 il rosso, a 1/5 il marrone, a 1/6 l'azzurro, a 1/7 il giallo, a 1/8 il verde scuro. Esistono varie modalità di esecuzione, vediamone alcune:

La versione sportiva: scegliete, p.es. la suddivisione per 7 (giallo); per il primo 1/7 camminate velocemente, o correte, per il secondo 1/7 camminate lentamente, per il terzo di nuovo velocemente, e così via.
La versione contemplativa: scegliete, p.es. la suddivisione per 3 (verde chiaro); nel primo 1/3 vi concentrate sull'ambiente circostante, su quello che vedete, udite, annusate, nel secondo 1/3 invece vi concentrate su voi stessi, elaborate le impressioni; nell'ultimo 1/3 aprite di nuovo occhi, orecchie e naso.
La conversazione ritmata (per un gruppo); scegliete, p.es. la suddivisione per 4 (rosso); nel primo 1/4 conversate, nel secondo rimanete silenziosi, nel terzo riprendete la conversazione, nell'ultimo tacete nuovamente.


Fabrizio Morviducci

Redazione Nove da Firenze