Futuro Claag, parla il ds Jacopo Del Lungo

Mentre la Claag Firenze comunicava di aver interrotto il contratto del play Riccardo Fois, il direttore sportivo Jacopo Del Lungo si è cimentato direttamente sul sito dei tifosi biancorossi del Gruppo Guelfo con un'accorata risposta.


BASKET, B DIL. — Mentre la Claag Firenze comunicava di aver interrotto il contratto del play Riccardo Fois, una decisione dettata da questioni puramente tecniche, pare che il direttore sportivo Jacopo Del Lungo si cimentasse nel rispondere direttamente sul sito dei tifosi biancorossi del Gruppo Guelfo.

Negli ultimi tempi, visti anche i magri risultati sul campo che hanno portato all'esonero di coach Puccetti, i tifosi si sono fatti sentire duramente e Del Lungo ha pensato di "affrontarli" direttamente nel loro spazio più rappresentativo, cercando di spiegare la situazione societaria e il futuro che la attende.

Il basso budget che da tre anni viene messo a disposizione, un terzo, secondo il direttore, rispetto alle altre squadre del girone, è il principale problema che evidenzia come non sia possibile competere per le prime posizioni. "La realtà economica toscana in generale e fiorentina in particolare, attualmente non offre di più" - dice Del Lungo - "quindi stiamo lavorando, in parte riuscendoci, nella costruzione della qualità necessaria a sopperire alle poche disponibilità economiche".

Per la questione della wild card che proietterebbe il prossimo anno Firenze in una sorta di lega di sviluppo sotto la LegaDue, il ds riporta che "Firenze e Bari sono in pole position e a seguire Genova e reputiamo di essere pronti a prenderci questo impegno; la fideiussione non sarebbe un problema mentre al momento in dubbio è solo ed esclusivamente un main sponsor importante capace di sostenerci, su cui stiamo lavorando insieme al Comune".

FB

Redazione Nove da Firenze