Tromba d'aria e forte grandinata a Firenze (VIDEO)

Colpite anche altre zone della Toscana. A Massa Carrara i temporali hanno causato l'allagamento dei sottopassi. Danni incalcolabili ad oltre 50 ettari di campi coltivati nella zona di Sollicciano. Il nubifragio si abbatte su Pitti


MALTEMPO — Firenze, 17 giugno 2010- Firenze nella morsa del maltempo. Un'improvvisa e violenta grandinata ha colpito la città poco prima delle 12,30. La tromba d'aria ha attraversato la zona ovest, e si e' spenta a Fiesole. Il maltempo si è abbattuto su alcuni padiglioni della manifestazione di moda in corso alla Fortezza da Basso. Problemi per la circolazione nel caos: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco. In via di Novoli il semaforo è andato in tilt. Gli allagamenti hanno provocato rallentamenti e disagi al traffico anche sulla Fi-Pi-Li.

La tromba d’aria, con pioggia e grandine, che si è abbattuta alle 12 nella zona di Firenze, non ha risparmiato le zone di Ugnano, Mantignano, Ponte a Greve e Sollicciano. Ad essere colpite, in modo grave, sono state le colture ortive - un totale di oltre 50 ettari di campi – dove erano state coltivate piante di pomodori, lattughe, cavoli, prezzemolo, zucchine, e patate. A renderlo noto sono stati i tecnici della Cooperativa Agricola Legnaia di Firenze, che hanno ricevuto segnalazioni dalle aziende agricole che producono ortaggi nell’area di Sollicciano. “Il maltempo di stamani per fortuna non ha danneggiato le strutture della aziende orticole – sottolinea Simone Tofani, responsabile tecnico della Cooperativa Agricola Legnaia – ma ha allagato interi campi e ha spazzato via ettari di piante coltivate”. “Un danno grave – conclude Tofani - che possiamo quantificare in qualche decina di migliaia di euro, senza tener conto degli stessi problemi che avranno subito i tanti piccoli agricoltori presenti in questa zona. Passato il mal tempo non ci resta che fare i conti con la perdita di migliaia di piante che proprio in questo particolare periodo, iniziavano a dare i loro primi frutti e ad essere pronti per la vendita”.





Rinviata l'apertura della spiagga sull'Arno
A causa del maltempo l’associazione Piazzart comunica che l’apertura della Spiaggia sull’Arno viene rimandata al
prossimo 25 giugno.

“Con queste condizioni climatiche è impossibile per noi garantire l’apertura della Spiaggia - ha spiegato il presidente di Piazzart Piero Iervolino -. Il servizio di noleggio sdraio e ombrelloni, con l’ausilio del Salvamento nazionale sezione di Firenze, viene quindi rimandato al 25 giugno, quando le previsioni ipotizzano un miglioramento del tempo”.

Redazione Nove da Firenze