Tutti i cambiamenti del servizio bus dal 21 marzo

Con i titoli di viaggio Ataf&Li-nea è possibile utilizzare: i mezzi ATAF & Li-nea, la tranvia, i mezzi del trasporto extraurbano di Autolinee Mugello Valdisieve e di Autolinee Chianti Valdarno, i servizi ferroviari Trenitalia di 2° classe a Firenze.


ATAF — Dal 21 marzo i passeggeri potranno contare su una nuova rete di Tpl che garantirà collegamenti efficienti con la linea T1 della tramvia e un servizio capillare nel Comune di Scandicci e nel Quartiere 4. La riorganizzazione del servizio su gomma interessa 15 le linee di autobus: 1, 5, 6, 9, 15, 16, 26, 27, 44, 46, 50, 72, 73, 77-78 (ex linea 1). Il tram diventa la spina dorsale del sistema di trasporto dell’intera area: i mezzi su gomma garantiranno collegamenti comodi con la rete tranviaria, senza sovrapposizioni, e un servizio efficiente per i quartieri che si trovano lungo il percorso del tram.

La nuova rete sarà quindi strutturata “a nodi”, ovvero punti di interscambio tra bus diversi e tra bus e tranvia. La riorganizzazione prevede di limitare gli attraversamenti della sede tranviaria da parte dei mezzi su gomma, per rendere più scorrevole la circolazione. Dal 21 marzo il servizio offerto dai bus sarà esteso a 18 ore al giorno, con un aumento delle corse rispetto al livello di servizio attuale.
Con il nuovo assetto della rete di trasporto pubblico sarà più semplice raggiungere i principali punti di interesse, sia nel comune di Firenze sia nel Comune di Scandicci.

Al link indicato di seguito sono disponibili tutte le informazioni sui cambiamenti linea per linea e le risposte alle domande più frequenti sulle novità in arrivo (clicca qui).

La tramvia dal primo giorno di primavera circolerà dalle 5:15 alle 24:30, con una corsa ogni 4 minuti: sono in arrivo le maniglie (ne sono state acquistate 700, costo 5mila euro) ed è partito il processo di attivazione delle emettitrici, con le prime due già funzionanti in corrispondenza delle fermate Resistenza e De Andrè.

Grazie all’integrazione tariffaria, con i titoli di viaggio Ataf&Li-nea è possibile utilizzare: tutti i mezzi ATAF & Li-nea, la linea T1 della tranvia, i mezzi del trasporto extraurbano di Autolinee Mugello Valdisieve e di Autolinee Chianti Valdarno, i servizi ferroviari Trenitalia di 2° classe compresi nel territorio comunale di Firenze.

Infine, per contrastare più efficacemente la contraffazione, da oggi sono in vendita i primi titoli di viaggio Ataf&Li-nea dotati di ologramma: gli abbonamenti di aprile hanno già lo speciale dispositivo che si aggiunge alle altre misure adottate da Ataf per contrastare la produzione di biglietti falsi (utilizzo di carta filigranata e di elementi fluorescenti, impiego di inchiostro “sensibile” per la stampa delle sezioni su cui è effettuata la convalida). L’ologramma verrà inserito progressivamente anche su tutti gli altri titoli di viaggio.

Redazione Nove da Firenze