Rubrica — Spettacolo

Apre "Habana 500"

Venerdì 28 giugno aprirà il nuovo locale sull’Arno. Inaugurazione alle 18:00 con il Console Jose Carlos Rodriguez e l’Assessore alla Cultura di Firenze Tommaso Sacchi


La grande novità dell’estate fiorentina si chiama “Habana 500": nell’anno in cui si festeggiano i 500 anni dalla fondazione della città cubana, venerdì 28 giugno, nel giardino sull’Arno di Firenze aprirà i battenti un nuovo locale lì dove, fino a 15 anni, c’erano gli storici Teatro dell’Acqua e Lidò. Alle ore 18 all’inaugurazione ci sarà un ospite d’eccezione: il Console cubano Jose Carlos Rodriguez il quale, assieme all’Assessore alla Cultura di Firenze Tommaso Sacchi, in collegamento con la città dell’Havana e in diretta sulla pagina Facebook del locale, porterà i suoi saluti alla città di Firenze.

Il progetto di “Habana 500” vuole rappresentare i 500 anni di vita della città de L'Avana. Non è un locale strettamente caraibico ma pensato per il tempo libero di fiorentini e turisti che voglio passare qualche ora di relax nel centro della città immersi come se fossero realmente su una spiaggia cubana. Tutte le sere è prevista una diretta video con la città de L’Avana.

Il calendario degli eventi è molto ricco ed è pensato per tutte le età. La prima grande novità è che per la prima volta nella sua storia, i fiorentini potranno praticare escursioni lungo l’Arno con due piccole barche a vela, gestite dalla Lega Navale di Firenze e Prato. Un’occasione per ammirare le bellezze di Firenze da una nuova prospettiva.

Non mancherà ovviamente la musica: dall’aperitivo rafting ai dj set tutte le sere, la scuola di balli latini gratuita il lunedì e il giovedì, e i concerti live il martedì e il sabato. Insomma si potrà mangiare a pranzo e la sera immersi nell’ombra di alberi secolari con la brezza del fiume, sorseggiando un gustoso cocktail, allietati dalla musica cubana, e non solo.

Redazione Nove da Firenze