"Alluminare", Dante e quel riferimento a Parigi

Crusca: la parola dantesca di oggi 11 gennaio è tratta dal Purgatorio


Una parola di Dante al giorno, per tutto il 2021. In occasione della ricorrenza dei settecento anni dalla morte del poeta, l'Accademia pubblicherà 365 schede dedicate alla sua opera: affacci essenziali sul lessico e sullo stile del poeta, con brevi note di accompagnamento. La parola di Dante fresca di giornata è un'occasione per ricordare, rileggere, ma anche scoprire e approfondire la grande eredità linguistica lasciata da Dante.

La parola di oggi 11 gennaio è

alluminare

(Purgatorio XI, 81 )

"Oh!", diss'io lui, "non se' tu Oderisi,

l'onor d'Agobbio e l'onor di quell'arte

ch'alluminar chiamata è in Parisi?"

Una sola attestazione in Dante di questo termine tecnico dell’arte dei miniatori, richiamato espressamente come un francesismo (Dante ci avvisa che quest’arte è così chiamata a Parigi: c’era mai stato? Anche questo è un mistero).

Redazione Nove da Firenze