Rubrica — Spettacolo

Al Festival del Cinema di Venezia c’è anche la Toscana

Al Lido anche Accademia Italiana


La Toscana partecipa alla 77° edizione del Festival del Cinema di Venezia nell’ambito del “Focus Cina” organizzato dall'Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali in occasione dell’anno del turismo Italia- Cina, per presentare in anteprima il prodotto audiovisivo realizzato per la tv di stato cinese CCTV International Channel, il più grande network televisivo internazionale della Cina, con oltre 200 emittenti e un raggio di azione che copre tutta l'Asia. La Toscana guarda ancora avanti per farsi trovare pronta alla riapertura dei mercati e dare il via ad una imponente azione di promozione in quello che, potenzialmente, resta uno dei mercati più importanti per l’incoming regionale, dove l’Italia oggi è uno dei paesi europei più visitati dai turisti cinesi e la Toscana una delle mete preferite per la storia, la cultura l’arte e la moda. L’iniziativa rientra nel network delle tv della Via della Seta al quale la Regione Toscana aderisce come partner e dove Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana – Toscana Film Commission già nel 2019 hanno siglato un accordo con CCTV per realizzare produzioni televisive per la diffusione e lo scambio dei contenuti culturali fra i due paesi. L’obiettivo della partnership è quello di aumentare la conoscenza della destinazione e le potenzialità del mercato, non soltanto per le mete turistiche più note, ma anche per la valorizzazione dei territori e delle loro specifiche produzioni di qualità internazionale. Questa collaborazione si inserisce infatti nella più ampia strategia di presenza della Toscana sui mercati asiatici ed è basata su tre linee di azione strettamente coordinate fra loro. Si tratta in particolare di un ciclo di trasmissioni che sarà veicolato sulla tv di stato cinese, sia sui canali digitali che su quelli on line e web di CITVC, al quale si aggiunge un official account della Toscana sulla piattaforma web di Tencent WeChat e infine un canale di promo-commercializzazione dell’offerta turistica su CTRIP, il secondo operatore di turismo mondiale. La preview del video, insieme alla versione in lingua cinese della campagna “Toscana rinascimento senza fine”, sono in programma sabato 5 settembre durante il panel “ Cooperazione Italia-Cina” che si svolgerà dalle 11 alle 12.30 nella Sala Tropicana dell’Hotel Excelsior e potrà essere seguito in live streaming dal sito www.italianpavilion.it. Saranno presenti il Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’assessore regionale al turismo, il direttore di Toscana Promozione Turistica, il presidente di CITVC, il direttore del Dipartimento di Coproduzione Internazionale di CCTV che sarà in collegamento web dalla Cina, un esperto di relazioni Italia-Cina. Introduzione a cura del responsabile relazioni Internazionali di ANICA e coordinatore Desks Audiovisivi di ICE-Agenzia. Questa produzione, che fa parte di un più ampio progetto, rappresenta inoltre una best practice di promozione culturale, ha sottolineato l’agenzia regionale del turismo, ed è finalizzata a migliorare la qualità della fruizione del nostro paese da parte della domanda turistica cinese e al product placement del prodotto turistico italiano attraverso tematiche per la diffusione delle nostre destinazioni turistiche nel mercato cinese.

Per l’assessorato regionale al turismo questo passo rappresenta un risultato importante che ha visto la Toscana firmare un accordo fra Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana – Toscana Film Commission e CCTV, che per la prima volta apre di fatto la strada ad una più corretta e concreta valorizzazione delle nostre destinazioni. Un progetto strutturato negli anni per il mercato asiatico che adesso si sta concretizzando per raccontare tutto quello che la Toscana ha da offrire ai visitatori cinesi.

L’accordo prevede la coproduzione di un programma di viaggi sulla Toscana in distribuzione sui canali internazionali, dedicati ai turisti di lingua di cinese in tutto il mondo e legati agli asset strategici dell’offerta turistica regionale: arte e cultura, siti Unesco, outdoor, turismo slow, terme e benessere, borghi storici ed enogastronomia. Il memorandum con CCTV è stato siglato il 16 settembre 2019 per la realizzazione di alcuni programmi sulla Toscana da trasmettere sulla rete televisiva nazionale cinese e sui canali internazionali, soprattutto web. Quest'anno Toscana Promozione Turistica ha firmato un addendum operativo che individua i dettagli delle tematiche e tempi di realizzazione dei filmati che saranno trasmessi in Cina entro la fine della primavera 2021.

In occasione della prima edizione del Women in Cinema Award che si svolgerà a Venezia l’8 settembre nell’ambito della Mostra del Cinema, verrà presentato il progetto “Dress the Stars 2021”, a cura degli studenti dei corsi di Fashion Design di Firenze e Roma. Con Claudia Conte, a presentare il progetto - all’Italian Pavilion dell’Hotel Excelsior del Lido di Venezia - ci sarà l’architetto Vincenzo Giubba, fondatore e direttore generale dell’Accademia Italiana Arte Moda Design.
La giovane attrice ( è anche scrittrice), sarà la protagonista dell’edizione 2021 del progetto . Per l’occasione indosserà una creazione del designer Andrea Lambiase, recentemente diplomato nella sede di Roma dell’Accademia Italiana. “Dress the Stars” è un progetto che la scuola propone per incentivare la creatività giovanile, per offrire l’ opportunità ai giovani talenti di sviluppare al meglio la propria abilità e in un palcoscenico di prestigio. Un’ importante opportunità di crescita e di confronto per un giovane che muove i primi passi nella professione. con il privilegio di lavorare a stretto contatto con personaggi dello spettacolo di cui si farà interprete di stile e personalità. Si ricrea così l’affascinante connubio tra moda e cinema che lascia impresse immagini di straordinario glamour sul “red carpet” degli eventi internazionali più importanti.

“Abbiamo ideato questo progetto – spiega il direttore generale Vincenzo Giubba- per riprendere al laccio giovani stilisti laureati tra i banchi della nostra scuola :per l’evento dovranno creare una mise per personaggi del mondo della moda o dell’imprenditoria, come dello sport o del cinema”. Il progetto Dress the stars ha debuttato nel 2018 a Firenze con l’ex Miss Italia Cristina Chiabotto. Nel 2019 la star è stata Martina Stella. L’Accademia Italiana è un istituto di formazione di livello universitario e post-universitario che offre corsi di laurea rivolti alle professioni creative. Fondata nel 1984, nei vari decenni di attività, ha sempre prediletto e promosso l’interazione fra moda e cinema, ospitando anche vari personaggi del mondo dello spettacolo: il maestro Franco Zeffirelli, lo scenografo Gianni Quaranta, il regista James Ivory, i costumisti Gabriella Pescucci, Anna Anni e Maurizio Millenotti. Con la presentazione a Venezia, il progetto si arricchisce di nuovi contenuti entrando nel cuore del mondo del cinema. I risultati del progetto, sviluppato durante tutto l’anno accademico 2020/2021, verranno poi mostrati al pubblico in occasione della successiva Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e della Festa del Cinema di Roma.

Redazione Nove da Firenze