Biografilm di Bologna, protagonista la Fondazione Stensen con il focus su Galilei


Dopo il convegno internazionale di studi ‘Il Caso Galileo’, la Fondazione Stensen continua a parlare del grande scienziato pisano. Lo farà domani, giovedì 11 giungo, presso la multisala Lumiere della Cineteca di Bologna nell’ambito della quinta edizione del Biografilm Festival, unico evento mondiale interamente dedicato alle biografie e ai racconti di vita.
Il focus su Galileo intende far scoprire anche il lato privato e non solo scientifico del padre della scienza e svelare le piccole curiosità di un grande uomo. L’incontro principale è alle 17.00 con due esperti di Galileo, Massimo Bucciantini e Federica Favino, che discuteranno della sua vita intercettando temi di stringente attualità, accompagnati dalla lettura di alcuni testi da parte dell’attore Stefano Venturi.
Seguirà l’incontro-degustazione Galileo e il vino: si scoprirà il volto gioviale dello scienziato pisano, amante e conoscitore della musica e delle arti, della buona compagnia e del buon vino assieme al prof. Alberto Righini che presenterà il suo libro “Galileo. Tra scienza, fede e politica”. Anche i bambini potranno essere protagonisti, divertendosi a scoprire le stelle grazie a Inaf-Osservatorio Astronomico di Bologna che installerà un planetario nel Biografilm Village.
La giornata si aprirà alle 15 con il cortometraggio ‘Galileo Galilei’ di Arturo Ambrosio e Luigi Maggi, (Italia 1909, 19'). Alle 15.30 si terrà la proiezione del film ‘Eppur si muove’ di Ivo Barnabò Micheli (Germania/Italia, 1989, 70’). Basandosi sulla pubblicazione nel 1984 degli atti del processo, Micheli costruisce un percorso di interviste (tra cui quella al futuro papa Ratzinger) attento alla ricostruzione storiografica senza pretendere di pronunciare una parola definitiva sul Caso.
La giornata dedicata a Galilei è patrocinata dall’Anno Internazionale dell’Astronomia e dal Comitato Nazionale per le Celebrazioni Galileiane 2009-2010.

Redazione Nove da Firenze