Musica: il Grupo di Compay lunedì 4 maggio al Teatro Saschall di Firenze


L'anima di Maximo Francisco Repilado Muñoz (Compay Segundo) e' sempre presente nel "Grupo Compay Segundo" ed irradia lo spirito cubano con questo gruppo che ha assunto il suo nome dopo la sua scomparsa, perpetuando così la testimonianza di uno degli artisti più conosciuti al mondo. Compay Segundo è, dopo Miguel Matamoros, il grande personaggio che pose nelle parole e nella musica un universo di immagini della conversazione e del canto caratteristici dei contadini cubani, salvando così questo patrimonio di ricchezza sonora, umoristica ed immaginifica. Oltre al suo apporto al patrimonio culturale cubano importante è la promozione di uno strumento, l'armonico, e la introduzione dei clarinetti nell'organico fisso dell'ensemble strumentale. Compay ha proseguito in attività fino ad oltre 90 anni, età dopo la quale ha tenuto più di cento concerti, con un successo sempre crescente, in tutto il mondo. E' autore anche di un'opera di teatro musicale, "Se seco' el arroyito". "Los muchachos", primo nome del gruppo, lo accompagnarono dal 1955 nelle sue tournee in Europa, Giappone, Stati Uniti, Canada, Centro e Sud America e Medio Oriente ed oggi si dedicano a preservare ed arricchire con assoluta fedeltà l'opera di Compay.
Pur tenendo concerti in tutto il mondo, mantengono il loro impegno abituale di suonare nel Salon 1930 (ora Salon Compay Segundo) presso l'Hotel Nacional de La Habana. Così i grandi temi come Macusa, Bilongo, Veinte Anos, Las Flores de la Vida e la mitica Chan Chan continuano a dimostrare che l'opera di Maximo Francisco Repilado Muñoz, interpretata dal Grupo Compay Segundo Buena Vista Social Club, dona amore e allegria a milioni di ammiratori di tutto il mondo.
Questi i componenti: Salvador Repilado Labrada (Director - contrabajo), Hugo Garzãn Bargallo' (cantante), Haskell Armenteros Pons (clarinete), Rafael Inciarte Rodriguez (clarinete), Rafael Fournier Navarro (bongo), Santiago Garzãn Rill (percusionista invitado), Basilio Repilado Labrada (clave y voz segunda), Felix Martinez Montero (armãnico), Nilso Arias Fernàndez (guitarra acompañante), Arnaldo Gonzalez Ramirez (guitarra acompañante).

Redazione Nove da Firenze