Banca: Lorenzo Bini Smaghi premiato a Firenze giovedì


9 dicembre 2008- Sarà il celebre economista Lorenzo Bini Smaghi a ricevere giovedì 11 dicembre a Firenze (ore 19.45, Palazzo Incontri) le Chiavi dell’Amicizia 2008, la preziosa onorificenza annualmente attribuita dalla UIST - Unione Imprese Storiche Toscane, associazione che riunisce i 21 marchi ultracentenari della regione testimoni dell’eccellenza imprenditoriale.
La presenza al Convivio di fine anno della UIST di Bini Smaghi – 52enne fiorentino che ricopre il ruolo di membro italiano del Comitato esecutivo della BCE (Banca Centrale Europea), e quello di presidente della Fondazione Palazzo Strozzi - assume un’importanza ancora maggiore perché legata allo scenario che stanno attraversando l’economia e i mercati mondiali, gli stessi mercati che vedono protagoniste le imprese storiche toscane. “Il senso della tradizione che l'Unione Imprese Storiche Toscane intende rappresentare si unisce a quello della innovazione – dice Franco Torrini, presidente della UIST - proprio in questo momento così difficile e delicato anche per il nostro Paese. La consegna del nostro riconoscimento a Bini Smaghi raccoglie in sé le grandi problematiche della politica monetaria a livello europeo ma anche le sorti della promozione culturale a Firenze."
L’appuntamento di giovedì sarà anche un’occasione di incontro tra le singole imprese aderenti alla UIST e di confronto con le maggiori rappresentanze del mondo istituzionale della città, della Provincia di Firenze e della Regione Toscana. Proprio con riferimento all’attività UIST in campo regionale, è da segnalare la recente partecipazione all’edizione 2008 della Festa della Toscana, con un’iniziativa di successo che ha permesso di ammirare da vicino il patrimonio storico e culturale di alcune realtà ultracentenarie delle province di Firenze, Siena e Livorno.
Negli anni precedenti la UIST ha consegnato le Chiavi dell’Amicizia all’ex soprintendente al Polo Museale fiorentino Antonio Paolucci (2006) e al direttore dell'Istituto e Museo Nazionale di Storia della Scienza di Firenze Paolo Galluzzi (2007).
Lorenzo Bini Smaghi è nato a Firenze il 29 novembre 1956. Laureato presso l’Università di Lovanio (Belgio), è entrato nel 1983 in Banca d'Italia divenendo capo della divisione per i cambi e il commercio internazionale. Nel 1994 è approdato al Fondo monetario internazionale, per trasferirsi poi all'Istituto monetario europeo di Francoforte, embrione della Banca centrale europea. Dal 2005 è membro del Comitato Esecutivo della BCE (Banca Centrale Europea). E’ presidente della Fondazione Palazzo Strozzi ed autore di libri su finanza e politica monetaria.

Redazione Nove da Firenze