Ztl notturna: il confine viene spostato da piazza Cavalleggeri a piazza Piave


La zona a traffico limitato notturno diventa più grande. Da venerdì 25 aprile la ztl andrà a comprendere anche piazza Cavalleggeri, lungarno della Zecca Vecchia e piazza Piave (all'inizio della direttrice verso il lungarno). Si tratta quindi dello spicchio compreso tra il lungarno, via Tripoli e piazza Piave che nei giorni di ztl notturna vengono letteralmente ingorgati dalle auto. Si tratta dei veicoli non autorizzati che, diretti verso piazza Santa Croce, trovano il presidio della Polizia Municipale all'altezza della porta telematica di Corso Tintori tornando indietro e quindi creando code e blocchi della circolazione. Inoltre dai residenti sono arrivate molte segnalazioni relative alla sosta selvaggia anche sui marciapiedi in via delle Casine, via di Tripoli e nelle strade della zona. Tanto che molti hanno lamentato di non poter uscire di casa. Sono in corso di collocazione i necessari cartelli in piazza Piave per avvisare gli automobilisti del nuovo confine. Nessuna modifica per quanto riguarda i giorni (venerdì, sabato e domenica) e gli orari (da mezzanotte alle 4). (mf)

Redazione Nove da Firenze