Notte Bianca in Oltrarno: il 23 giugno, Diladdarno vivra' in un'unica notte con eventi, musica e spettacoli nelle strade e nelle piazze, tutto gratuito


Firenze, 13 Giugno 2007- Quest'anno Diladdarno, giunta alla 13° edizione, si svolgerà in un'unica notte e sarà "Nottarno", la Notte Bianca nell'Oltrarno che proporrà una lunga kermesse di appuntamenti, tutti suggestivi e gratuiti, per trascorrere un'intera notte per le strade e nelle piazze del centro. Da via de' Bardi al Ponte alla Carraia passando per Borgo San Jacopo e via Santo Spirito, via Romana e tutte le più conosciute piazze d'Oltrarno: piazza Santo Spirito, piazza Tasso, piazza della Passera, piazza San Felice, piazza della Calza, piazza Pitti ed in collaborazione con il Distretto Militare di Firenze. Dalle 21,00 di sabato 23 giugno fino alle tre del mattino del giorno dopo: tutta la città è invitata a trascorrere una notte in allegria e divertimento, con un'anticipazione molto suggestiva assicurata dal "Giardino Sonoro" nel Giardino della Limonaia dell'Imperialino (viale del Poggio Imperiale 23), che per l'occasione sarà aperto dalle 19,00 alle 23,00. Il Giardino è realizzato in collaborazione con l'assessorato all'ambiente e la Direzione ambiente e l'associazione Giardino Sonoro Environmental Design Team. La Notte Bianca in Oltrarno è organizzata dal Comitato Oltrarno Promuove e promossa dal Comune di Firenze, dall'assessorato alle strategie di sviluppo, dal Quartiere 1, dalla Camera di Commercio di Firenze, dalle associazioni di categoria CNA Firenze, Confartigianato Imprese Firenze e Confesercenti Firenze, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Firenze, Pistoia, Prato. "Quest'anno Diladdarno assume le vestigia di una vera festa con una quantità infinita di eventi, per tutti i gusti - ha commentato l'assessore all'innovazione e strategie di sviluppo Riccardo Nencini -. Dalla musica irlandese, alla musica da camera, i comici, le degustazioni e tanto altro ancora, per stare tutti insieme con i negozi aperti. Questo perché gli operatori hanno scelto di scendere in campo e di essere protagonisti insieme a tutti coloro che vivranno questa festa". Eventi, mostre, spettacoli musicali e di intrattenimento, musica dal vivo, degustazioni in una delle parti più importanti del Quartiere 1: le botteghe artigiane, i negozi, i ristoranti e i locali faranno da sfondo ad una notte di allegria da vivere insieme. I locali e i ristoranti dell'Oltrarno metteranno i tavolini sui marciapiedi, nelle strade e nelle piazze per mangiare e bere sotto la luna a tempo di musica. In via Romana mortadella per tutti, degustazione di vini al Ponte Vecchio e in via Santo Spirito ed è questa l'unica iniziativa "a pagamento": con 5,00 euro sarà possibile acquistare un calice griffato con il logo di Diladdarno e fare tre degustazioni. Da Piazza Pitti a Santo Spirito fino a San Frediano, "Nottarno" offrirà spettacoli per tutti i gusti e per tutte le età. In particolare, in Piazza Pitti, dalle 21,00 alle 3,00 di notte si susseguiranno sul palco, montato nella storica piazza, il gruppo musicale Dalriada (dalle 21,00) che proporrà brani di musica tradizionale irlandese e scozzese, il gruppo toscano dei Whisky Trail (dalle 23,00) impegnato in un ricchissimo repertorio di musica irlandese ed infine il Dj Toni Topazio (dopo le 24,00) concluderà lo spettacolo fino all'alba. Ma Nottarno offrirà anche musica da camera. Presso il Distretto Militare, nel Chiostro dell'Ammannati, all'interno del complesso monumentale di Santo Spirito, il Quartetto d'Archi Raffaello suonerà un concerto di musica da camera (ingresso solo su prenotazione telefonando dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 12,00 allo 055/2705300), con musiche di Mozart, Ciaikowsky e Brahms. Sempre in Piazza Santo Spirito, la serata sarà aperta dal giovane gruppo degli Acrimoniosour e a seguire si svolgerà lo spettacolo di Carlo Monni, Franco Casaglieri e della Banda alle Ciance, cioè la Monni Compilations, dove la poesia si mescola con la musica e con l'improvvisazione. Jazz gitano con gli Elegant Gipsy Trio in Piazza Tasso preceduti da un torneo di calcetto con squadre composte da consiglieri comunali e consiglieri di quartiere capitanati da due storici giocatori della Fiorentina: Luciano Chiarugi e Celeste Pin. Sempre in Piazza Tasso, insieme alla mostra Arti e Mestieri, una gran cocomerata e la possibilità di partecipare alla raccolta di fondi per l'Associazione Giglio Amico. "Nottarno vuole offrire in una notte la possibilità a chiunque di trovare l'evento musicale e lo spettacolo che più si avvicina ai suoi gusti - ha commentato Roberto Ciulli presidente del comitato Oltrarno Promuove -. Mi auguro che sia una bella serata sia per i residenti della zona e sia per tutti coloro che vi vorranno partecipare e mi preme sottolineare che nessuno ha polemizzato per questa iniziativa, sollevando malumori o perplessità. Anzi, molte sono state le richieste di partecipazioni che non abbiamo potuto accogliere per mancanza di spazi adeguati. Mi auguro che se «Nottarno» sarà riproposta anche il prossimo anno, possa essere ancora più grande e prestigiosa". Non mancheranno gli "stornellatori": Realdo Tonti e Enrico Rustici in via Santo Spirito e Gabriele Ara e Marzio Matteoli in Borgo San Jacopo si cimenteranno nelle improvvisazioni poetiche in "ottava rima". L'improvvisazione e la partecipazione attiva del pubblico saranno al centro della serata. In Borgo San Jacopo, all'ingresso del Ponte Vecchio, Piero Mantechi, musicista di San Frediano, accoligerà i passanti suonando un pianoforte che sarà a disposizione anche di coloro che vorranno cimentarsi in piccoli concerti. In via de' Bardi musica brasiliana con Aroldo Machado, un singolare artista di Salvador Di Bahia, che intratterrà il pubblico con chitarra e voce. Musica napoletana in via Maffia con I Napolitaliani, swing d'autore con Officine Scaniconi in piazza della Calza, Rock sperimentale e Ska Reggae con Tribuna Ludu e San Isidro Ska Band presso l'Ospitale delle Rifiorenze in piazza Piattellina, musica italiana con il cantante Riccardo Azzurri in piazza San Felice, musica italiana d'autore in via delle Caldaie con Ostinati e Contrari, jazz e danza del ventre in piazza della Passera. Spettacoli teatrali nella ex chiesa di San Carlo de' Barnabiti, in via Sant'Agostino, con il gruppo Effe in coproduzione con il Teatro dei Sensi e Blanca Teatro. Una mostra fotografica, Eva Bis, di Veronica Citi e una di vignette di Katia Mariani, pittrice e fumettista. Un'iniziativa promossa da Corrente Alternata, Centro Studi sulle Differenze, in collaborazione con l'associazione socio culturale Il Cortile. Protagonista, nella notte, nello storico spazio del quartiere, la riflessione sulla donna e il tempo insieme ad una mostra collettiva di artisti per rappresentare la donna in contesti, situazioni e momenti particolari. Sempre in via Sant'Agostino si esibiranno nel corso della notte artisti di strada. In via dei Serragli, 22/r la scuola Arti Orafe offre a tutti la possibilità di assistere a lavorazioni dal vivo, con lezioni a porte aperte, mentre in via delle Caldaie, 14 Domenico Muratore, fabbro forgiatore, nel suo laboratorio Mimura realizzerà una scultura in ferro, in una notte intera. Non mancherà il mercato del piccolo antiquariato in piazza Santo Spirito, una mostra espositiva di artigianato in piazza della Calza realizzata da Vivaio d'Imprese e un'esposizione di composizioni floreali; in piazza Tasso invece la mostra Arti e Mestieri. "Nottarno" sarà realizzata con il contributo di Banca Toscana Gruppo Monte dei Paschi di Siena e A.G.O.Fi - Associazione Grossisti Ortofrutticoli Firenze, Firenze Parcheggi, Fondazione di Firenze per l'Artigianato Artistico, Mercafir, Quadrifoglio, Ladyradio, RDF, Silfi S.p.A., Toscana Energia. Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato anche Stefano Marmugi presidente del Quartiere 1, Mauro Buti della Confesercenti di Firenze, Franco Vichi coordinatore fiorentino CNA, Alberto Romaniello coordinatore fiorentino di Confartigianato.

Redazione Nove da Firenze