Livorno: mostra multimediale ripercorre la nascita e lo sviluppo della città dalla fondazione alla Seconda Guerra Mondiale


Livorno, 30 aprile 2007 - Dal 6 al 20 maggio i Granai di Villa Mimbelli (Via San Jacopo in Acquaviva 71 - Livorno) ospiteranno “Livorno virtuale - nascita e sviluppo della città nei secoli XVII e XVIII” , una singolare mostra multimediale che ripercorrerà, attraverso una ricostruzione informatica di grande effetto, l’evoluzione urbanistica e architettonica della città dei Quattro Mori.
Con questa iniziativa il Comune di Livorno aderisce a due importanti manifestazioni culturali, organizzate, rispettivamente, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (la nona edizione della Settimana della Cultura, dal 12 al 20 maggio, che quest’anno avrà come titolo C’è l’Arte per te) e dalla Regione Toscana (Amico Museo, campagna di promozione dei musei e dei beni culturali in primavera, dal 5 al 20 maggio). La mostra è realizzata da PERCRO - Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa con la sponsorizzazione del Monte dei Paschi. Il percorso “virtuale” andrà dalla fondazione all’età di Cosimo III, con una ricostruzione particolarmente ricca di dettagli per le zone sulle quali sono disponibili fonti iconografiche particolareggiate (in particolare, la Piazza Grande) ed estesa ad altri elementi urbani, come il quartiere della Venezia Nuova.
La ricostruzione verrà presentata attraverso un’installazione stereoscopica tridimensionale, che gli spettatori potranno guardare su uno schermo di 2 metri per 2 metri e mezzo (gratuitamente ma su prenotazione ai numeri 0586-808001 oppure 804847 ) con appositi occhialini, per scoprire come gli edifici e i quartieri sono nati e si sono modificati nel tempo.
Si potrà dunque idealmente passeggiare fra le strade non solo della Livorno delle origini, ma anche nei quartieri così com’erano prima delle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale : sarà così restituita alla collettività la memoria di uno straordinario complesso urbano e monumentale, importante a livello nazionale ed europeo per la storia dell’architettura e della città.
La mostra sarà arricchita con l’esposizione di una raccolta di opere d’arte , già presentate nell’esposizione documentaria “Livorno - Evoluzioni di una città” e del plastico in scala della città nel XVIII secolo. Sabato 5 maggio alle 17 si svolgerà un’inaugurazione su invito.
La mostra è visitabile dal 6 al 20 maggio negli orari di apertura del Museo Civico G. Fattori (ore 10.00 - 13.00 e 16.00 - 19.00, con chiusura il lunedì). Chi andrà ai Granai potrà visitare anche l’esposizione “Giuseppe Garibaldi nella storia e nel mito”, allestita nella stessa sede in un’altra ala.
Per informazioni: U.O. Servizi Bibliotecari, Museali e Culturali - tel. 0586 820521 - e mail: servizi.culturali@comune.livorno.it
Per prenotazioni: Ufficio Musei - tel. 0586 808001/804847 - e mail: museofattori@comune.livorno.it

Redazione Nove da Firenze