Premio N.I.C.E. Città di Firenze: la cerimonia di consegna al Cinema Principe il al Cinema Principe


N.I.C.E., New Italian Cinema Events, il più importante festival cinematografico per la promozione del nuovo cinema italiano nel mondo, è un’iniziativa dell’omonima associazione culturale nata a Firenze nel 1991. L’importanza del N.I.C.E nello scoprire nuovi talenti è facilmente riscontrabile nei nomi degli artisti che ha tenuto a battesimo: Gabriele Muccino, Alessandro D’Alatri, Paolo Virzì, Sergio Rubini, Francesca Archibugi, Ferzan Ozpetek, Cristina Comencini, Matteo Garrone, Antonio Capuano, Mimmo Calopresti, Paolo Sorrentino, Mario Martone, Giacomo Campiotti, Silvio Soldini, Ugo Chiti, Paolo Benvenuti.
Tre le edizioni del N.I.C.E. nel mondo: negli Stati Uniti (New York e San Francisco), in Russia (San Pietroburgo e Mosca) e in Olanda (Amsterdam). L’edizione 2006 del festival ha fatto registrare oltre 9.500 spettatori a Mosca, oltre 5.000 a San Pietroburgo, 1500 ad Amsterdam e oltre 5.000 – più del doppio rispetto al 2005 - nelle edizioni statunitensi.
L’edizione USA del festival, l’unica a concorso, assegna il Premio N.I.C.E. Città di Firenze che il pubblico americano decreta, tramite cartoline-voto dopo le varie proiezioni, al miglior lungometraggio e al miglior cortometraggio e il cui prestigio è sempre in crescente aumento, grazie anche ai rapporti instaurati con le più importanti case di produzione e distribuzione (Miramax, United Artist, Touchstone Pictures, MGM ecc.) che sono attente osservatrici dell’evento.
Da sempre sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, N.I.C.E., data la capacità del festival di promuovere il cinema italiano nel mondo e in quanto iniziativa di un’associazione fiorentina, è promossa anche da Mediateca Regionale – Toscana Film Commission.
Nell’edizione 2006 del festival in USA si sono aggiudicati il premio il lungometraggio di Francesco Amato, Ma che ci faccio qui! e il cortometraggio La scarpa di Andrea Rovetta. Dopo la premiazione lo scorso novembre a San Francisco, i vincitori ricevono ora, come da tradizione, il premio: una targa messa a disposizione dell’AGIS Toscana e per Rovetta anche la pellicola dalla Kodak per la realizzazione di un cortometraggio di 10’.
La cerimonia per il pubblico fiorentino lunedì 29 gennaio alle 20,30 al Cinema Principe (viale Matteotti, 13/r) alla presenza del sindaco di Firenze Leonardo Domenici, del presidente della Mediateca Ugo di Tullio, dei registi vincitori, dell’attrice del corto Cecilia Dazzi e degli organizzatori del Festival. Dopo la consegna dei premi saranno proiettate le opere vincitrici. Gli inviti si possono ritirare fino a lunedì 29 dalle 16 presso la biglietteria del Cinema Principe (in tutti gli orari degli spettacoli) e presso la segreteria della Mediateca Regionale Toscana (Via San Gallo, 25, orario: 9 – 13 e 14 – 16.30 info 055 2719011).

Redazione Nove da Firenze