David Gilmour in Santa Croce
Mercoledì (alle 21) prima tappa italiana della voce e chitarra dei Pink Floyd


Dopo Firenze suonerà a Venezia: sono le uniche città d' Italia scelte da Gilmour per il suo concerto che farà altre poche tappe in Europa. La serata è organizzata dai promoter toscani "Le Nozze di Figaro" e "Live" nell'ambito della rassegna FirenzEstate 2006 organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze.
Il tour prende il titolo dall'ultima fatica discografica di Gilmour, "On an Island", album che ha stazionato a lungo ai primi posti delle classifiche di tutto il mondo. David Gimour si presenta a capo di una super-band, con Richard Wright alle tastiere, Phil Manzanera alla chitarra, Dick Parry al sassofono, Jon Carin alle tastiere e chitarra, Guy Pratt al basso e Steve Distanislao alle percussioni.
Il nome di Gilmour è indissolubilmente legato all'epopea Pink Floyd sin dalla fine degli anni '60, contribuendo in maniera determinante all'ascesa del gruppo inglese, anche come cantante. Parallelamente, Gilmour ha intrapreso un'intensa carriera solista, con produzioni a suo nome e collaborazioni con big come Bryan Ferry, Paul McCartney, The Who, Elton John... Nel 2006, in occasione del suo 60° compleanno, Gilmour ha pubblicato il suo terzo disco solista, "On an Island": in Italia, come in molte altre nazioni, l'album ha conquistato la vetta della classifica degli album più venduti.

BIGLIETTI
Per il concerto fiorentino di David Gilmour sono disponibili cinque ordini di posti, tutti a sedere: primo settore (platea numerata prossima al palco) 100 euro + diritti di prevendita; secondo settore (platea numerata centrale + tribune numerate laterali prossime al placo) 80 euro + d.p; terzo settore (platea numerata) 70 euro + d.p; quarto settore (tribune numerate laterali) 55 euro + d.p; quinto settore (tribuna centrale, posto unico non numerato) 45 euro. Ricapitolando: tutti i posti sono a sedere, dal primo al quarto settore sono numerati, quinto settore posto unico.

BIGLIETTERIA - La biglietteria del concerto sarà allestita presso la cassa del Teatro Verdi (via Ghibellina, 99). Qui, dalle ore 18, sarà possibile acquistare biglietti, cambiare voucher, ritirare pass e accrediti stampa. ORARI - Accesso alle tribune dalle ore 19; inizio concerto ore 21. TRAFFICO - Dalle ore 18 di mercoledì 2 agosto saranno chiuse al traffico e al transito le strade di accesso a piazza S. Croce. Prevendite

Istruzioni per la viabilita'
Settemila posti a sedere, 2000 in più rispetto a quelli predisposti per Benigni. Arrivano da tutta Italia e da tutto il mondo per vedere lo show del grande Gilmour in piazza santa Croce che ancora una volta sarà scenario di un grande evento. Anche la logistica dovrà fare la sua parte. Quindi accessi chiusi alla piazza dalle 18 (inizio spettacolo alle 21). Saranno le hostess a far entrare i residenti, per il resto solo chi avrà in mano il biglietto potrà entrare da via Verdi e da via dei Benci. Per chi arriva in macchina si possono utilizzare i parcheggi di piazza Ghiberti, piazza Beccaria e le Murate a 2euro e 50 per tutta la serata. L'accesso a piedi sarà consentito solo ai residenti (con esibizione di un documento di identità) e ai clienti che avranno una prenotazione per i ristoranti della piazza. Le auto dei residenti che saranno parcheggiate all'interno della zona interdetta al traffico potranno comunque uscire anche durante l'orario dello spettacolo. Per quanto riguarda il trasporto pubblico un pullmino dell'Ataf sarà a disposizione dei disabili dalle 18 in viale Giovine Italia (Info 5650437).Sempre nei giorni di spettacolo è previsto il potenziamento della linea 14 nel tratto Stazione-Ghibellina-Santa Croce (dalle 18 alle 21) Mercoledì, dalle 18 fino alal fine dl concerto è prevista anche la variazione del percorso di alcune linee Ataf: la B, la C, la 13 e la 23, oltre al bus turistico a due piani. Ecco i percorsi in dettaglio. Linea B in direzione Fonderia: piazza Piave, ponte San Niccolò, lungarno Cellini, lungarno Serristori, via de' Bardi, piazza Pitti, via Maggio, piazza Frescobaldi, ponte Santa Trinita, lungarno Corsini. Linea C in direzione Arno: via Ghibellina, viale Giovine Italia, lungarno Pecori Girali, ponte San Niccolò, lungarno Cellini, lunganro Serristori, lungarno Torrigiani. Linea 13 in direzione Piazzale Michelangelo: viale Giovine Italia, lungarno Pecori Girali, ponte San Niccolò, piazza Ferrucci. Linea 23 in direzione centro storico: ponte alle Grazie, lungarno delle Grazie, piazza Cavalleggeri, lungarno della Zecca, lungarno Pecori Giraldi, viale Amendola, via Duca degli Abruzzi; da qui seguirà l'itinerario della linea 14. Bus Turistico: vale Giovine Italia, lungarno Pecori Giraldi, ponte San Niccolò, piazza Ferrucci. Ai residenti della zona è già stata recapitata una newsletter del Comune, che spiega nei dettagli l'iniziativa e le limitazioni di traffico.

Redazione Nove da Firenze