Lucca Comics & Games 2002: mostre, eventi, incontri


Ampio e stimolante il programma culturale proposto da “Lucca Comics & Games 2002” (26 ottobre - 3 novembre 2002).
Un programma ricco e di qualità capace di soddisfare i gusti più diversi e gli appassionati più esigenti. La rassegna autunnale proporrà classici del fumetto italiano, raffinate personali su maestri del fumetto americano ed europeo, i fumetti della scena multimediale e quanto di più interessante si muove nella fertilissima area, aperta alle contaminazioni e alle sperimentazioni, del gioco e dell’intrattenimento: un grande e appassionante viaggio, anche quest’anno, nel multiforme e vivissimo mondo dei comics.

TEX 500
Per “inaugurare” degnamente il nuovo Museo Italiano del Fumetto - Centro Culturale Agorà, piazza dei Servi - ecco Tex 500 una grande mostra dedicata ai 500 numeri dell’eroe creato cinquantaquattro anni fa da Gian Luigi Bonelli e Aurelio Galeppini. Divisa in più sezioni sarà impreziosita dagli originali del grande Magnus (al secolo Roberto Raviola) che al ranger texano ha dedicato il suo ultimo capolavoro.
Molte tavole originali esposte, e documenti, informazioni e curiosità che faranno la gioia degli appassionati di Tex Willer, il personaggio del fumetto italiano forse più rappresentativo, certamente quello che ha saputo conquistarsi l’amore di più generazioni.

BUON COMPLEANNO DIABOLIK
E’ l’altra grande ricorrenza celebrata quest’anno da Lucca Comics & Games: la mostra è dedicata infatti al quarantesimo compleanno di Diabolik, il bandito in calzamaglia partorito dalla fantasia di Angela e Luciana Giussani che, edito dall’Astorina, apparve per la prima volta nelle edicole nell’autunno del 1962.
La mostra, ospitata nella nuova sede espositiva del Foro Boario, vuole anche essere un sentito tributo alle sorelle Giussani proprio mentre è in piena lavorazione il film dedicato alla loro “creatura”, film la cui sceneggiatura è stata affidata a uno specialista del giallo come Carlo Lucarelli.

ALEX RAYMOND: UN MAESTRO DELL’ETA’ DELL’ORO
Villa Bottini ospita una mostra dedicata ad un indiscusso maestro: il grande Alex Raymond (1909 - 1956, USA), il “papà” di Flash Gordon, e, tra gli altri, dell’Agente Segreto X 9, il personaggio sulle cui sceneggiature lavorò anche un mito della letteratura americana come Dashiel Hammet.
Una grande mostra che è già stata presentata con successo di pubblico e di critica, al Museo del Fumetto di Bruxelles con il quale - è opportuno ricordarlo - il Comune di Lucca ha già attivato un programma di collaborazione.

DALLA A ALLA ANG. (ANGOLETTA)
A Villa Bottini. E’ la mostra dedicata a Bruno Angoletta (Belluno, 1889 - Milano 1954), il caricaturista, illustratore e creatore di personaggi per la stampa periodica il cui nome è legato a famose serie del “Corriere dei Piccoli” degli anni Venti e Trenta - l’indimenticato “Marmittone” (1928), “Calogero Sorbara” (1930) e “Centerbe Ermete” (1934) - e al clima dell’Italia del Ventennio. Fu l’autore di “Romolino e Romoletta”, un fumetto di propaganda per l’esercito italiano pubblicato su “Il Balilla” e, inoltre, per “Il Guerino”, di fumetti che volevano ridicolizzare la cultura anglo-sassone e i supereroi americani. Di Angoletta verranno anche esposti i meno noti, e bellissimi, lavori di illustratore, scenografo e grafico pubblicitario: un appuntamento da non perdere.

PERSONALE DI CORRADO MASTANTUONO
Per anni autore delle copertine di Topolino, per il quale ha realizzato anche storie complete (testi e disegni), a Corrado Mastantuono (Roma, 1962) “Lucca Comics & Games 2002” dedica una personale. Un autore prolifico e completo che, dopo avere iniziato la sua carriera occupandosi di animazione, si è dedicato al fumetto raggiungendo punte di qualità sia nel genere realistico (copertine di Nick Raider e storie di Magico Vento), sia nelle strips e nelle vignette, sia con i personaggi disneyani.
Un autore giovane e già affermato del quale verrà esposta un’ampia selezione di lavori originali.

5 E’ IL NUMERO PERFETTO
Un avvenimento di portata internazionale che si concretizzerà proprio nei giorni di Lucca Comics, al quale la rassegna lucchese dedica uno specifica mostra: la pubblicazione per la prima volta in edizione integrale, e in ben 8 paesi di “5 il numero perfetto”, opera dell’autore sardo Igort (1958) da sempre attivo protagonista di tutte le avanguardie del fumetto. Tra gli animatori, all’inizio degli anni Ottanta, del gruppo “Valvoline Motorcomics” (al quale prendevano parte nomi di prestigio del fumetto e della cultura), artista polivalente - ha lavorato per il mondo della moda (Martin Guy), realizzato e condotto programmi per Rai Radio 1, e fondato un gruppo musicale (i Lava Trudu Orchestra) - che ha recentemente fondato la Coconino Press, casa editrice giovane ma già leader nel settore del fumetto d’autore.

MCFARLANE TOYS
La forza della costanza: settecento rifiuti dei propri primi lavori, per poi diventare uno dei disegnatori di punta della mitica Marvel - il “suo” Uomo Ragno, nel 1990, ha venduto più di due e milioni e mezzo di copie - e aprire una propria società, la Image Comics, che vanta, ad oggi, il fumetto più venduto degli Stati Uniti: “Spawn”.
Protagonista di cotanta storia il canadese Todd McFarlane (1961) della cui azienda - la McFarlane Toys - saranno esposti a Lucca (ed è la prima volta che vengono visti fuori dagli Stati Uniti) i modelli originali da cui vengono prodotte le cosiddette Action Figures, i coloratissimi e ricercatissimi personaggi che hanno ormai invaso gli scaffali di molti dei nostri negozi di giocattoli. Tra i modelli in mostra quelli di Spawn (Viking Age), Shrek, etc.. : alti oltre i 50 cm, di grande impatto visivo, e valutati tra i 50.000 e i 100.000$ ciascuno. Tra il gioco, i comics e il collezionismo: una grande novità di sicuro interesse alla quale sarà abbinata una mostra fotografica.
Nell’area fieristica di via delle Tagliate, dove interverrà anche lo scultore che coordina la realizzazione di questi modelli.

IL PROGETTO DE AGOSTINI “LA CLESSIDRA BOOK & WEB”
Sarà uno dei principali eventi di Lucca Games (area fieristica di via delle Tagliate). La presentazione di un progetto estremamente innovativo nel panorama italiano che trae spunto dalla combinazione di romanzo, illustrazione, gioco e web. Il primo esempio nel nostro Paese di complementarità assoluta tra il libro - la collana dei romanzi per ragazzi de “La Clessidra” - e il web. Un connubio grazie al quale il lettore-navigatore può proseguire, giocando in rete (www.clessidraweb.it), le avventure amate nei libri. Ideato e realizzato per i ragazzi - si tratta di libri tra fantasy e storia - dalla De Agostini, “La Clessidra Book & Web” rappresenta una novità assoluta per l’attenzione che è stata rivolta alle abitudini e ai comportamenti di una nuova generazione di “lettori del futuro”.
Previsti incontri con l’autore e ideatore del progetto P.D. Bach (pseudonimo di Pierdomenico Baccalario: pluridecorato creatore di giochi di ruolo, sceneggiatore di videogames, e apprezzato autore di narrativa per ragazzi) e la mostra delle tavole realizzate da Paolo D’Altan illustratore dei libri e del sito “La Clessidra”.

MARTIN MYSTERE MULTI MEDIALE
Si tratta di una mostra a carattere antologico; un vero e proprio excursus attraverso i vari media che in vent’anni di vita - il personaggio è stato creato nel 1982 da Alfredo Castelli e disegnato da Giancarlo Alessandrini - hanno “ospitato” Martin Mystère.
E in particolare l’attenzione sarà incentrata sulla realizzazione in 3D del noto fumetto. A Lucca sarà infatti presentato in anteprima il gioco che, sull’insolito detective-archeologo, Artematica (una delle maggiori società italiane nel settore dei videogiochi e della simulazione virtuale) sta preparando per conto della Sergio Bonelli Editore. Sezione: Lucca Multimedia, area fieristica di via delle Tagliate.

“UN GIORNO A PALAZZO VIDONI”
La mostra è dedicata ad un’avventura virtuale disegnata espressamente per il web con tecnologie innovative. In compagnia di tre personaggi - Chiara, il professor Spiegotutto Difficilotti e Pino il Pinguino - i ragazzi sono guidati in una visita della sede del Ministero della Funzione Pubblica (palazzo Vidoni). Tenuta nell’area fieristica di via delle Tagliate (sezione Lucca Multimedia) riguarda un’interessante progetto che prevede all’interno del sito ministeriale la creazione di uno spazio specifico dedicato ai ragazzi. Il progetto, promosso e coordinato dalla Struttura per la comunicazione e l’informazione ai cittadini del Ministero, è stato sviluppato dalla Movie Comics, società creata da Andrea Domestici e Serena Guidobaldi, che, operante nel mondo del fumetto, riserva particolare attenzione alla comunicazione sociale e istituzionale allo scopo di migliorare l’accessibilità e avvicinare alla pubblica amministrazione anche i cittadini più giovani.

COME NASCONO I FUMETTI
Divulgativa, didattica, promozionale: è la mostra itinerante pensata per far capire ai ragazzi il lavoro e le professionalità che stanno dietro ai fumetti. Un viaggio attraverso la storia (compresi gli antenati più lontani) e i generi che arriva fino alle più recenti evoluzioni tecnologiche (elaborazione digitali, animazioni interattive, 3D..). Una mostra, un video e una serie di incontri curati da “Lo Sciacallo Elettronico” (la prima rivista di fumetti on-line italiana). Girerà nelle scuole da settembre e avrà un momento conclusivo proprio nel vivo del salone, nell’area fieristica di via delle Tagliate (sezione: Lucca Multimedia). Una collaborazione con la scuola di cui “Lucca Comics & Games” va orgogliosa, tanto più nell’anno in cui viene inaugurato il Museo Italiano del Fumetto della città di Lucca.

I GIORNI DELLE MOSTRE
Le mostre ospitate all’interno dell’area fieristica di via della Tagliate, come consuetudine, saranno visitabili negli stessi giorni della mostra-mercato: dal 31 ottobre al 3 novembre. Le altre saranno aperte al pubblico dal 26 ottobre al 3 novembre.

Redazione Nove da Firenze