Domenica 17 giugno Bandabardò a piazza della Libertà – ore 21 –


Dopo l’appuntamento inaugurale con Narciso Parigi, al desco di Aggiungi un Disco a Tavola approda domenica 17 giugno nientemeno che la BANDABARDO’. Sarà infatti la formidabile rock-band fiorentina l’ospite della rassegna organizzata da Controradio e Nozze di Figaro nell’ambito dell’estate 2001 del Parterre: una serie di appuntamenti con i protagonisti della scena musicale, della cultura, dello sport e della politica fiorentina… Tra un piatto di spaghetti e una pizza, un buon vino bianco e un antipasto toscano… per il piacere di parlare ma soprattutto per curiosare tra i gusti musicali di questi illustri ospiti. Del resto, a fare la selezione musicale della serata saranno proprio loro, confidando poi i cinque dischi preferiti in assoluto. Fare gli onori di casa e rendere più frizzante la serata sarà compito invece di Ernesto De Pascale, critico musicale, conduttore radiofonico e produttore discografico di livello nazionale.
La BANDABARDO’ nasce nel 1993 a Firenze su impulso di Enrico Erriquez Greppi, chitarrista italo-francese, già vocalist dei Vidia. Sin dagli esordi Erriquez cerca di dare al gruppo il suono delle "cantate tra amici", con prevalenza degli strumenti acustici e della coralità contagiosa. Nel 1996, dopo una serie di tour in Italia e Francia, incidono "Il Circo Mangione", primo album per la Cockney music, che vale loro ottime recensioni. Nel 1998 esce Iniziali BB (secondo volume del circo mangione), per la Ricordi. Nel 2000 è la volta di Mojito Football Club, seguito nel 2001 dall’ottimo Se Mi Rilasso Collasso. Particolarmente coinvolgenti quindi le session live della BANDABARDO’, a cui si ritrovano ormai migliaia di giovani.

Adrenalinici, inossidabili, irresistibili Dennis & The Jets… la storica formazione capitanata dai fratelli Flagiello approda sabato 16 giugno sul palco del PARTERRE per la presentazione dell’ultima fatica discografica PASSAMI LA SCOSSA. Il quintetto fiorentino (Jerry Flagello cantante solista, Johnny Flagello chitarrista solista, Dennis Flagello bassista della famiglia, Tarzan della Giungla dietro i tamburi e Bobby Kong ai sassofoni aumentati stabilmente dal tastierista Stefano Melani ed ancora una volta diretti dal produttore e compositore Ernesto De Pascale) tornano su disco a 3 anni e 200 concerti dopo il precedente “Brucia, Strega Brucia”. “PASSAMI LA SCOSSA” è un disco diretto, semplice, senza fronzoli estetici, composto con la determinazione di essere registrato e suonato in concerto con la stessa immediatezza con cui è stato registrato in studio. Nel corso di questi ultimi anni, forti del loro “tour senza fine” DENNIS & THE JETS avevano sviluppato la ferma intenzione di non modificare le caratteristiche di semplicità e onestà che da sempre caratterizzano il Rock & Roll. Rinfrancati da una nuova scena internazionale le cui aspirazioni corrispondevano perfettamente con quelle del gruppo e sollecitati da Ernesto De Pascale, il team si era perciò dedicato a scrivere nuove canzoni che rinverdissero i fasti del Rock & Roll con le idee chiare sul risultato da ottenere.Un processo di musica dal vivo in studio che DENNIS & THE JETS avevano, già, iniziato a perseguire sin dal loro terzo album “ Va Come Va “ ( 1993, Abraxas ), un disco che azzerava la complessità dei due precedenti album, “ Alea Iacta Est “ (1990, Contempo ) e “ In Rock Signo Vinces “ ( 1987, dist. BMG ). Riconosciuti internazionalmente come gli alfieri del Rock & Roll, in Italia e con un lungo pedigree di premi, nominations, partecipazioni e featurings, DENNIS & THE JETS sono oggi più che mai sinonimo di grande musica che coniuga le radici e il futuro del Rock. Apprezzate come una delle migliori band on stage del sempre più interessante circuito dei club, un circuito a cui si rivolgono ormai anche artisti ben più celebri, DENNIS & THE JETS presentano oggi “PASSAMI LA SCOSSA”, il loro album più completo. “PASSAMI LA SCOSSA”: cinquanta minuti di composizioni originali e cover, una miscela di musica potente, dal rockabilly delle origini attraverso il Blues, il Rythm & Blues, il Jive, le Ballads neo country e il Pub Rock - Blues all’inglese anni settanta. “PASSAMI LA SCOSSA“ di DENNIS & THE JETS: il disco che assicura all’Italia un posto al sole nella storia internazionale del Rock & Roll di questo inizio secolo. Per non essere secondi a nessuno e riprenderci le nostre radici di veri Rockers; unici, imprevedibili ma rispettosi dei maestri, sempre ben attenti a ciò che oggi gira intorno.

Redazione Nove da Firenze