A Prato chiuse le urne: ha votato il 70,45%

Per le Europee l'affluenza è del 69,32%, praticamente in linea con il risultato dell'affluenza della tornata elettorale 2014, che fu del 69,35%


I seggi sono oramai chiusi e sono già iniziate le operazioni di scrutinio per le Europee, mentre per le comunali cominceranno domani lunedì 27 maggio alle 14. Tanti i cittadini che si sono presentati all'Ufficio elettorale per chiedere il duplicato della tessera - in tanti era stata smarrita - , ma tutte le operazioni si sono svolte con regolarità e senza file agli sportelli centrali e circoscrizionali. Lunghe attese e qualche protesta solo al seggio elettorale romeno allestito dall'Amministrazione comunale, uno dei 76 in Italia su richiesta dell'Ambasciata romena, presso il Salone consiliare della Circoscrizione Sud (via delle Badie 130) per i cittadini romeni residenti a Prato che non hanno optato per il voto in Italia e che intendono invece votare per il rinnovo dei 32 rappresentanti romeni al Parlamento europeo. L'affluenza, dovuta anche al voto su due referendum, è stata tale che la Polizia Municipale ha deciso di chiudere la strada. A Prato vivono 3.450 romeni, ma hanno votato qui anche quelli residenti a Pistoia, a Firenze e nei Comuni limitrofi. L'eventuale turno di ballottaggio si terrà domenica 9 giugno. 

Redazione Nove da Firenze