Rubrica — Editoria Toscana

Volterra: "Gli Zingari e il Rinascimento" di Tabucchi

Sabato (ore 18,30) la presentazione del libro ripubblicato delle edizioni Piagge


Inizia sabato prossimo (18 gennaio) la rassegna "Un libro al mese", organizzata dal Comune di Volterra che vedrà cinque presentazioni pubbliche, fino al mese di maggio.

Si parte sabato alle ore 18,30 in sala Melani con il dibattito dal titolo "dimmi chi escludi, ti dirò chi sei", un dialogo a più voci attorno al libro di Antonio Tabucchi "Gli Zingari e il Rinascimento" ripubblicato dalle edizioni PIAGGE. Dopo i saluti del Sindaco di Volterra, Giacomo Santi, e l'introduzione di Dario Danti, assessore alle Culture, interverranno il critico letterario Daniele Luti, don Alessandro Santoro, prete della Comunità di base delle Piagge/Firenze, e Armando Punzo, regista e direttore della Compagnia della Fortezza di Volterra. Seguiranno letture di brani del libro.

Per i prossimi mesi sono previste le presentazioni di altri quattro libri. A febbraio "Processo all’obbedienza. La vera storia di Don Milani" del giornalista Mario Lancisi. A marzo sarà la volta dall'ex-ministro dei Beni culturali e attualmente direttore dell'Enciclopedia Treccani, Massimo Bray con il suo "Alla voce cultura. Diario sospeso della mia esperienza di Ministro". Il mese di aprile vedrà protagonista il filosofo Alfonso M. Iacono che presenterà l'antologia di studi in suo onore dal titolo "L’esercizio della meraviglia". Chiuderà la rassegna a maggio lo scrittore e giornalista Christian Raimo con il suo saggio "Contro l’identità italiana".

Redazione Nove da Firenze