Rubrica — Fiorentina

Viola, Batigol verso il ritorno: sarà l'uomo immagine?

Re Leone, contattato dalla nuova società, si è detto entusiasta della possibilità di iniziare questa avventura. Potrebbe formare un quadrilatero con Antognoni, Pradè e Montella. Commisso Magnifico Messere?


La nuova Fiorentina potrebbe ripartire da Antognoni, Batistuta, Pradè e Montella. Le indiscrezioni che sempre più pressanti circolano in queste ore portano in una direzione ben precisa, quella di privilegiare i simboli legati alla storia del club.

Interpellato sull'argomento, Batigol è apparso entusiasta e pare di capire che l'accordo sia a un passo. Il Re Leone dovrebbe essere l'uomo immagine, il simbolo parlante della squadra, quello che la segue sempre e ci mette la faccia dopo le partite. Con il suo prestigio e le sue conoscenze a livello internazionale, potrebbe anche dare una mano nel mercato, specialmente quello sudamericano.
Ad Antognoni potrebbe toccare la vicepresidenza, mentre sul lato tecnico la coppia Pradè - Montella negli anni scorsi ha dimostrato di valere molto. Pradè è capace di scovare sul mercato gli uomini più adatti al gioco che vuole impostare Montella. Pare che i due nelle prossime ore possano volare a New York, per incontrare Rocco Commisso e definire gli accordi
Intanto Joe Barone, il braccio destro del proprietario del club viola, è sempre a Firenze e sta cercando di mettere in piedi il nuovo organigramma societario. Sono giorni iintensi, per Barone, che lavora a stretto contatto con Giancarlo Antognoni, che pare avere spinto molto sull'ingaggio di Batistuta.
Rocco Commisso è atteso a Firenze sabato 22 giugno, due giorni prima della finalissima del Calcio storico che lo potrebbe vedere Magnifico Messere.

Redazione Nove da Firenze