Via Ghibellina: scassinatore d'auto sorpreso e denunciato

I vigili lo hanno colto in flagrante


Sorpreso a rubare all’interno di un’auto dalla Polizia Municipale e denunciato. Si tratta di un cittadino tunisino colto in flagrante ieri dagli agenti della Squadra Antidroga in via Ghibellina. Impegnati in un servizio contro lo spaccio, hanno visto un uomo alle prese con lo sportello di una Mercedes in sosta. Una volta aperto si è seduto al posto di guida e ha iniziato a frugare nei cassetti del cruscotto. A questo punto sono intervenuti gli agenti che l’hanno bloccato. 

L’uomo ha dichiarato di aver trovato la portiera aperta ma è stato smentito dal proprietario rintracciato dalla Polizia Municipale e arrivato subito sul posto. Dopo un controllo questi ha appurato che mancavano all’appello solo alcune monete e ha riferito agli agenti che l’auto era stata chiusa a chiave.

Lo scassinatore è stato portato quindi negli uffici della Polizia Municipale per l’identificazione: dai controlli è emerso che le generalità fornite erano false e che era persona nota alle forze dell’ordine. Inoltre nella perquisizione è risultato in possesso di altri documenti e di una patente di guida intestati a un cittadino italiano. Rintracciato dalla Polizia Municipale ha dichiarato che i documenti erano stati sottratti dall’auto in sosta su lungarno Soderini nella notte fra lunedì e martedì. I documenti e gli altri oggetti sono stati restituiti ai legittimi proprietari. E.T, 31 anni, è stato denunciato per furto, ricettazione e false attestazioni sulla propria identità. 

Redazione Nove da Firenze