Uno striscione per Niccolò Ciatti, nel primo anniversario della morte del giovane in Spagna

​Alle 11 di domenica l'esposizione sulla facciata di Palazzo Medici Riccardi alla presenza del sindaco Dario Nardella. Il commento del presidente del Consiglio regionale: “Firenze e la Toscana non dimenticano”


La Città Metropolitana di Firenze esporrà la mattina di domenica 12 agosto un grande striscione sulla facciata di Palazzo Medici Riccardi, con la scritta 'Giustizia per Niccolò Ciatti'. Lo farà nel primo anniversario della morte di Niccolò, ucciso a Lloret de Mar in Catalogna,  il 12 agosto 2017 da un giovane ceceno al culmine di una rissa scoppiata in una discoteca. Al momento dell'esposizione, prevista alle ore 11, saranno presenti il Sindaco Metropolitano Dario Nardella e il padre di Niccolò, Luigi Ciatti.

“Dobbiamo cogliere ogni occasione per tenere viva la memoria di Niccolò Ciatti e alta l’attenzione su quelle problematiche che devono portare alla giustizia”. Così il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani “La scomparsa di questo ragazzo straordinario - ha aggiunto il presidente - ha generato solidarietà da parte di fiorentini che nemmeno lo conoscevano, dobbiamo tenere vigile e incalzante la presenza per chi sarà chiamato a giudicare”. “Come Consiglio regionale – ha concluso Giani – ci stringiamo attorno alla famiglia e a quanti parteciperanno alla fiaccolata che si terrà domenica a Casellina dopo la Messa perché si dia il senso di una comunità: Firenze, la Toscana, l’Italia che non dimentica e vuole giustizia per quel ragazzo barbaramente pestato e ucciso”. 

Redazione Nove da Firenze