​Tramvia, task force: tecnici a lavoro sui tempi semaforici, ma è ancora rodaggio

Effettuate le modifiche richieste anche dall’Amministrazione in piazza dell’Unità Italiana


“Abbiamo dato mandato i tecnici di lavorare ancora sui tempi semaforici in modo da ottimizzare il passaggio dei tram con quello dei veicoli con un nuovo input: confermare la priorità della tramvia a patto però che non faccia saltare l’intero ciclo semaforico a danno del verde per i flussi della viabilità ordinaria” ha dichiarato l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti al termine della nuova riunione della task force voluta dal sindaco Dario Nardella proprio per rimodulare e migliorare la convivenza tra tram e veicoli soprattutto nella zona della stazione. All’incontro erano presenti oltre ai tecnici dell’Amministrazione, rappresentanti del concessionario e delle ditte impegnate nei lavori, i progettisti e la direzione lavori.

“Da stasera saranno effettuate alcune prove sugli impianti semaforici di piazza Stazione in particolare per recuperare tempi a disposizione dei flussi veicolari sulla corsia preferenziale in uscita in direzione via Panzani e via della Scala dove si registrano al momento le maggiori criticità” ha spiegato l’assessore Giorgetti “Siamo ancora in una fase di rodaggio perché per avere il sistema a regime dobbiamo aspettare la messa in esercizio della Linea 2”.

Sempre oggi sono stati effettuati gli interventi migliorativi nella zona di piazza dell’Unità Italiana da via Panzani verso via della Scala. Si tratta del taglio del marciapiede.

“Avevamo chiesto fin dal primo giorno questo intervento – precisa l’assessore Giorgetti – come pure il rifacimento della segnaletica, nello specifico della linea di mezzeria, perché ci eravamo resi conto della difficoltà. L’impresa d’accordo con l’Ataf aveva deciso di aspettare a realizzare la modifica. Certamente, se questa fosse stata effettuata fin da subito, avrebbe evitato i problemi sollevati anche dai sindacati dei lavoratori di Ataf”.

Redazione Nove da Firenze