“Tous le rèves du mond” di Kiki Franceschi

Luoghi e persone nel vissuto di un’artista contemporanea. Kiki Franceschi, artista visuale, drammaturga, poeta, pittrice, performer, è in queste pagine acuta storica dell'arte.


Un racconto, anche autobiografico, tra arte, cultura e società dagli anni ‘60 a oggi sullo sfondo di tre città toscane, Livorno, Pisa e Firenze. Nello svolgersi della narrazione prendono corpo e vita personaggi del mondo dell’arte còlti nel loro quotidiano singolare che agiscono in uno scenario politico sconvolto da improvvise mutazioni e sommovimenti talvolta terribili. Nei cinquant’anni che segnano la durata del racconto, si assiste anche al brusco cambiamento nel modo di pensare e comprendere la cultura tutta (l’arte in particolare); uno scivolamento inesorabile verso il trash o il glamour che cambierà il gusto verso un probabile luogo nonsense, dove non è il collezionista o l’artista a decidere, ma è il Mercato a dettare legge.

Kiki Franceschi, “Tous le rèves du mond”, Altralinea edizioni ,Firenze.

Pagine 144 colore e b/n, prezzo € 20,00 ISBN 979-12-80178-18-3 Anno: 2020

Redazione Nove da Firenze