Toscana2020: domani Eugenio Giani ospite alla Festa de L'Unità

Giovedì 30 luglio il candidato governatore della Regione Toscana a Fiesole. Susanna Ceccardi domani (alle ore 16:00) ospite di CNA Toscana. Giani venerdì 31 alle ore 17.30. In attesa di conferma la data per l’incontro con Irene Galletti


Firenze, 29 luglio 2020 – Ritorna l’attualità alla 67/a Festa de L’Unità di Fiesole. Per il gran finale saranno ospiti Eugenio Giani, candidato alla presidenza della Regione Toscana, e Pier Carlo Padoan, ex Ministro dell’Economia, rispettivamente giovedì 30 e venerdì 31 luglio, alle ore 21. Proposte, programma elettorale e futuro: le sfide che attendono non solo Firenze ma tutta l’area toscana rappresentano il fulcro della discussione nella due giorni nell’area verde di Montececeri. La festa ha dato prova di divertimento e convivialità, in un momento delicato, come questa estate italiana. Davanti a del buon cibo, all’aria aperta e in tutta sicurezza, su una delle terrazze più mozzafiato di Firenze, la manifestazione organizzata dal circolo PD Fiesole centro continuerà ancora fino a domenica 2 agosto. È il momento di Eugenio Giani, dunque. Con il candidato alla presidenza della Regione Toscana del centro-sinistra, nella serata di giovedì 30 luglio, saranno affrontati i temi più urgenti e importanti in vista delle prossime elezioni regionali. Una grande occasione per conoscere le proposte e i punti di vista di un programma elettorale che si candida a guidare la Toscana nel difficile futuro che ci aspetta, un momento importante per tutta la festa, che ha già goduto della presenza di ospiti di tutto rilievo del piano politico regionale. Segue venerdì 31 luglio l’ultimo incontro sull’attualità: protagonista Pier Carlo Padoan. Con lui si parlerà delle prospettive socioeconomiche, degli strumenti più adatti per la crescita del Paese, delle future e necessarie azioni politiche su cui il Partito Democratico e il governo sta lavorando. Noto e stimato economista, politico e accademico italiano, Padoan è stato Ministro dell'Economia e delle Finanze dal 22 febbraio 2014 al 1º giugno 2018, prima nel Governo Renzi e poi riconfermato in carica nel Governo Gentiloni. Precedentemente, lo ricordiamo come Direttore esecutivo per l'Italia del Fondo Monetario Internazionale dal 2001 al 2005, nonché vicesegretario generale dell'OCSE il 1º giugno 2007, divenendone poi capo economista il 1º dicembre 2009. Attualmente è deputato alla Camera per il PD.

CNA Toscana incontra i candidati alla presidenza della Regione: Susanna Ceccardi giovedì 30 luglio alle ore 16 e Eugenio Giani venerdì 31 luglio alle ore 17.30; in attesa di conferma la data per l’incontro con Irene Galletti. Gli incontri si svolgeranno in presenza presso la sede della CNA Toscana, in via L. Alamanni 23 a Firenze (sala riunioni piano VII) con possibilità di collegamento in videoconferenza.

Dice il Presidente CNA Toscana, Luca Tonini: “L’economia della nostra regione è in una crisi drammatica a causa delle conseguenze dell’emergenza Covid-19. Riaprire le attività dopo il lock down non ha significato semplicemente alzare il bandone e ricominciare da dove ci eravamo fermati. Questa terribile pandemia non ci ha solo tenuto fermi per quasi due mesi, ma continua a influire sul nostro modo di vivere e lavorare e non sappiamo per quanto tempo ancora. In tanti settori riprendere l’attività ha significato pensare a come riconvertirsi ; nel turismo la pandemia è stata uno tsunami che ha messo in ginocchio l’intero settore, non solo il ricettivo, ma anche la ristorazione, il commercio in generale e i trasporti ». E continua: “Liquidità per le imprese, credito, infrastrutture, investimenti pubblici, semplificazione, sostegno per lo sviluppo e gli investimenti a tutta l’economia toscana, a tutto il comparto turistico, all’export e alle filiere produttive, abbassamento delle tasse, ma anche supporto alla nascita di nuove imprese: questi i temi sui quali valuteremo i candidati alla presidenza della Regione Toscana. Alla politica chiediamo risposte concrete”.

Redazione Nove da Firenze