Tennis, domani le semifinali della 44esima edizione del torneo internazionale “Città di Firenze"

Tennis Firenze

Allo storico Circolo del Tennis Firenze 1898 le battute finali del torneo giovanile under 18, in campo sia le donne che gli uomini. Ingresso libero


Domani il programma di massima prevede lo sviluppo delle semifinali maschili e femminili a partire dalle ore 14.00, a ingresso libero. 

Definite le griglie delle finali di doppio, tabelloni che hanno visto la supremazia delle coppie azzurre soprattutto al maschile dove il duo formato da Francesco Maestrelli e Vincent Ruggeri (64 61 a Darderi/Passaro) contenderanno il titolo a Gramaticopolo/Malgaroli (63 62 a Cobolli/Gigante). Nel torneo femminile per il titolo giocheranno il duo azzurro Mariani/Paoletti (61 76 ad Alvisi/Serafini) opposte a Cisovska/Hennemann (75 61 a Pigato/Tiglea).

E’ la giornata si colora subito di azzurro per merito della bergamasca Lisa Pigato che ha imposto un ritmo così intenso che la forte croata Tara Wurth è spesso entrata in difficoltà. Comunque si è dimostrata una grande lottatrice cercando di aggrapparsi con i denti al match. Tutto inutile perché la figlia del maestro federale Ugo Pigato è rimasta concentrata fino all’ultimo colpo del match e si è guadagnato la semifinale con il punteggio di 75 64. Per conoscere l’avversaria deve aspettare l’esito del match tra la spagnola Martinez e la slovena Pia Lovric.

Finisce il sogno del massese Marco Furlanetto. Finisce sotto i colpi di Biagio Gramaticopolo, autentica sorpresa del torneo, ma anche sotto i colpi della jella sotto forma di uno stiramento all’adduttore della coscia destra che lo ha costretto al ritiro quando era sotto per 63 30. Nulla hanno potuto gli interventi del massaggiatore Bomberini che ha cercato di scongiurare il ritiro. Per un Furlanetto che esce, un Gramaticopolo che,a questo punto intravede un traguardo insperato, quello di occupare un posto nella finale di lunedì. Il pass lo dovrà ottenere contro il vincente del Match tra Filippo Moroni e Luca Nardi. In ogni caso un azzurro sarà sicuramente in finale.

La seconda atleta che approda in semifinale è la slovacca Romana Cisovska (2) che, in due set molto lottati e ben giocati chiusi con il punteggio di 76 75, ha la meglio sulla slovena Ziva Falkner. L’avversaria di semifinale uscirà dal match molto atteso e interessante tra la barlettana Eleonora Alvisi e la triestina Sara Ziodato.

Al maschile ancora da giocare i quarti di finali che vedono in campo nella parte alta Moroni-Nardi e nella parte bassa l’americano Grant opposto al polacco Marek ed il perugino Francesco Passaro contro l’iberico Alex Martinez.

Redazione Nove da Firenze