Rubrica — Spettacolo

Strange Kind of Women sabato 12 in concerto all’Auditorium Flog

Strange Kind of Women
Strange Kind of Women

Deep Purple night con una sorprendente rock band tutta al femminile


Sabato 12 gennaio all'Auditorium Flog W Live arrivano le cinque musiciste delle Strange Kind Of Women, tribute bandDeep Purple. Il nome della formazione è dedicato a uno dei brani più celebri dei loro idoli, Strange kind of woman, uscito alla fine del 1971 e incluso successivamente nel notissimo album live Made in Japan.

Strange Kind Of Women è l'unico tributo femminile ai Deep Purple esistente al mondo, ideato e realizzato dalla chitarrista e manager della band Eliana Cargnelutti, giovane cantautrice friulana già con una carriera rock blues internazionale. Come i Deep Purple anche le Strange Kind Of Woman (SKOW) sono in cinque musiciste, tra le più brave e famose professioniste d’Italia, e hanno l'obiettivo di ricreare fedelmente la magia dei live della band britannica ogni sera, con una cura maniacale per i particolari e per le sonorità anni ‘70.La loro pagina Facebook (@strangekindofwomen) è stata pubblicata appena il 6 agosto 2018, e in pochi giorni le visualizzazioni sono arrivate a 2 milioni! A oggi hanno raggiunto i 6 milioni ed almeno 30.000 fan da ogni parte del pianeta, oltre 7 agenzie di booking e decine di richieste di interviste.

Oltre alle date italiane, che saranno circa una decina nel 2019, le SKOW hanno un enorme seguito all’estero e hanno dunque in programma numerosi concerti in Francia, Inghilterra, Olanda, Belgio, Germania, Austria, e oltre.

La sezione ritmica della band è formata dalla bassista bresciana Paola Zadra (Matia Bazar, Stef Burns, Omar Pedrini, …) e dalla batterista calabrese, ma residente a Milano, Paola Caridi (Massimo Ranieri, Gianluca Grignani, Laura Bono, Fabrizio Moro, … ). Insieme hanno suonato anche come sezione ritmica di Fedez e J-ax allo stadio San Siro, davanti a 70.000 spettatori, il 1 giugno 2018. Alla tastiera e all’hammond abbiamo l’unica hammondista italiana, Valentina Bartoli di Pistoia, e alle sei corde Eliana Cargnelutti da Udine (www.elianacargnelutti.com); i nomi di entrambe sono spesso presenti nei manifesti dei festival blues italiani ed europei. Alla voce, la ciliegina sulla torta, c’è Alteria, una delle voci rock e front woman più apprezzate del panorama musicale italiano. Nota per la conduzione di programmi musicali (su Rock TV, su RAI4 e RAI5) e famosa come speaker attuale sul nuovo network di RTL102.5 “RadioFreccia”, ex leader dei NoMoreSpeech ed ora deejay su tutto il territorio nazionale.

Dopo il concerto Lucille + Dr. Lorenz Dj Set

Ingresso € 8 / 5 ridotto

Spettacolo — rubrica a cura di Francesca Cecconi

Francesca Cecconi

Francesca Cecconi — Fiorentina. Giornalista pubblicista con la passione per il rock'n'roll

E-mail: nuppolina@gmail.com