Setticemia da meningococco C in un paziente a Santa Maria Annunziata, non era vaccinato

Le condizioni del paziente che non risulta vaccinato per il meningococco C, sono stabili


 E’ stata diagnosticata una setticemia da meningococco di tipo C nell’uomo di 65 anni che ieri era risultato positivo al meningococco, in occasione di alcuni esami a cui era stato sottoposto per un’altra patologia.
A differenza della meningite, nel caso di setticemia, il meningococco quando arriva nell’organismo, non provoca un’infiammazione delle meningi, ma ha un passaggio direttamente nel sangue, provocando una sepsi.

Da parte del personale medico sono state adottate tutte le precauzioni del caso. Le condizioni del paziente che non risulta vaccinato per il meningococco C, sono stabili e l’uomo è ancora ricoverato nel reparto di rianimazione al Santa Maria Annunziata. Ieri l’unità funzionale sanità pubblica dell’area fiorentina ha sottoposto a profilassi i contatti più stretti.

Redazione Nove da Firenze