Scuole e viaggio ai lager nazisti: seminario di educazione storica

Letture al Mutuo Soccorso di Peretola


Dal 9 al 10 aprile si terrà nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi un seminario di educazione storica in preparazione al viaggio ai campi di concentramento nazisti, a cura di Marta Baiardi (Istituto storico della Resistenza). Alla giornata di inizio del seminario porterà il saluto della Città Metropolitana di Firenze il consigliere delegato Alessandro Manni. Con questa proposta formativa l'Isrt cerca di assolvere anche quest'anno il compito di preparare studenti e insegnanti delle scuole superiori fiorentine al viaggio ai campi di concentramento nazisti. La partecipazione al seminario è obbligatoria per tutti coloro che usufruiranno del viaggio; per gli insegnanti è previsto regolare esonero per ragioni di studio, in quanto l'Isrt è ente accreditato presso il Miur come agenzia formativa e, a richiesta, verrà rilasciato regolare attestato di partecipazione all'iniziativa.

Letture di Mutuo Soccorso e ANPI Peretola richiamando il 70^ anniversario della Costituzione Italiana, invitano ad una giornata con Anna Rosa Nannetti, bambina superstite dell’eccidio nazifascista di Montesole (Marzabotto, 1944) e rappresentante dell’ ’Associazione Familiari delle vittime degli eccidi nazifascisti”. La giornata, MERCOLEDI 18 APRILE , intestata ad uno dei libri di Anna Rosa, “ I BAMBINI DEL ‘44” prevede due momenti:

Per la scuola: Auditorium del plesso scolastico “E.Balducci”, Viuzzo della Cavalla ore 11, con gli studenti e insegnati delle classi terze della scuola media Manzoni. Insieme ad Anna Rosa Nannetti, sarà presente Lorenzo Guadagnucci, giornalista, e autore del libro-testimonianza sulla vita del padre, scampato alla strage di S.Anna di Stazzema, “Era un giorno Qualsiasi.”

Per tutti : SMS Peretola, Via Pratese 44, ore 21: incontro pubblico con Anna Rosa Nannetti e Domenico Guarino, giornalista di Controradio, autore di testi e testimonianze storiche sulla lotta antifascista e la Resistenza.

“I Bambini del 44”, scampati agli eccidi nazifascisti dell’estate del 1944 e spesso rimasti soli, ci faranno scoprire, con le testimonianze rese da adulti, gli straordinari fenomeni di solidarietà che li hanno riportati alla vita e al ruolo civile di ricostruttori del paese distrutto dalla guerra. L’iniziativa, con il patrocino del Consiglio di Quartiere 5, si collega alle visite a S.Anna di Stazzema condotte da ANPI, a cui partecipano ogni anno gli alunni delle terze medie. Con l’occasione, sarà possibile acquistare i libri: “I bambini del 44” di Anna Rosa Nannetti, e “Era un giorno qualsiasi di Lorenzo Guadagnucci, e altri testi connessi alla conquista della libertà. Alcune copie di tali pubblicazioni saranno donate alla biblioteca scolastica da ANPI Peretola e SMS Peretola.

Redazione Nove da Firenze