Scambio di esperienze tra grandi campioni di vita e giovani studenti

Fotografie di Giovanni Taddei

Stamani al Salone de' Cinquecento di Palazzo Vecchio, evento organizzato da Adriano Panatta con il patrocinio del Comune di Firenze


“Campioni di Vita” è il titolo dell'incontro tra campioni olimpici e alunni delle scuole superiori fiorentine tra cui anche gli allievi della Scuola Militare Douet ISMA. In platea presenti i rappresentanti delle istituzioni di Firenze e della Regione. Sul palco conduce Andrea Lucchetta, telecronista sportivo ed ex pallavolista, considerato membro della cosiddetta generazione di fenomeni, è soprannominato Lucky oppure Crazy Lucky per la particolarissima capigliatura, a spazzola e in diagonale, e il temperamento vivace ed esuberante.

Coinvolgente la testimonianza del campione del lancio del disco non vedente alle paralimpiadi Oney Tapia. Bellissimo il suo scambio video con Beatrice Maria Adelaide Marzia Vio, detta Bebe (Venezia, 4 marzo 1997), schermitrice italiana, campionessa paralimpica, mondiale ed europea in carica di fioretto individuale.

Il prossimo evento del tour nazionale, sponsorizzato da Generali assicurazioni, si svolgerà a Genova, anche in segno di vicinanza alla città colpita dalla tragedia estiva del ponte Morandi.

Redazione Nove da Firenze