Santissima Annunziata: degrado virale, ma tornano le pietre

Una immagine del catrame che dilaga in piazza Santissima Annunziata scatena l'indignazione dei fiorentini


La lingua di asfalto si allunga da via della Colonna ed entra in Santissima Annunziata tra il Museo Archeologico e l'Istituto degli Innocenti, le pietre appaiono soffocate dal catrame e l'immagine diventa presto virale, accompagnata da commenti sul degrado del centro storico.

La foto originale non è una Fake News, è stata scattata da Gianni Greco ed è comparsa in origine sul Gruppo Facebook Il Grillo Parlante Fiorentino che Greco ha ideato e del quale è amministratore. L'immagine, come spesso accade sui Social, è stata ripresa da alcuni utenti e da politici locali per rilanciarla e sottolineare l'impatto negativo dell'asfalto sulle pietre.

L'Amministrazione di Palazzo Vecchio si è accorta dei commenti raccolti dalla foto e per arginare la preoccupazione che potesse trattarsi di una situazione irreversibile, è intervenuto l'assessore Stefano Giorgetti "Sui social circola la foto dell’area dell’incrocio tra via della Colonna e piazza Santissima Annunziata con una colata di bitume al posto del lastrico. Voglio precisare che questo non ha niente a che vedere con i lavori di riqualificazione della direttrice via della Colonna-piazza D’Azeglio-via Niccolini che riguardano il tratto precedente di via della Colonna (fino a Borgo Pinti). Si tratta di un ripristino provvisorio dopo l’intervento di Publiacqua che adesso si è spostato su via Battisti. Al termine dei lavori dove erano presenti le pietre saranno ripristinate".

Redazione Nove da Firenze